Utente 182XXX
Salve,
mi sono operato di circoncisione parziale tempo fa, domani fanno esattamente 12 giorni. Premetto che da allora non sono ancora riuscito a scoprire completamente il glande e che ogni tanto ho ancora dolori vari.

I problemi maggiori concernono l'urinare. Innanzitutto ho notato che l'orifizio è molto più piccolo di prima, come se si fosse ridotto a un piccolo taglio davanti. Ancora non riesco ad indirizzare l'urina, va sempre altissima, a volte a sinistra, a volte a destra, a volte in tutte le direzioni. Quando urino ancora tira e a volte brucia. In oltre negli ultimi due giorni ho riscontrato un problema molto strano: quando urino, a un certo punto alcune gocce di urina scorrono all'insù! Finiscono sulla parte superiore del glande o addirittura sulla mia mano... com'è possibile? E' normale tutta questa situazione dopo 12 giorni dall'intervento?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta sulla sua situazione post chirurgica, cioè capire la reale causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, riconsultare in diretta il suo urologo od andrologo.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta, è che sono un po preoccupato e volevo almeno capire se dopo 12 giorni è ancora normale avere questo tipo di problemi. Soprattutto per quanto riguarda l'impossibilità di scoprire totalmente il glande.

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dipende in alcuni casi dall'importanza dell'edema post-operatorio ma qui, le ripeto, diventa importante, per non dire corbellerie, valutare il problema in diretta e per questo la cosa migliore da fare è sempre riconsultare in diretta il suo urologo od andrologo.

Un cordiale saluto.