Utente 182XXX
Salve,
mi sono operato di circoncisione parziale tempo fa, domani fanno esattamente 12 giorni. Premetto che da allora non sono ancora riuscito a scoprire completamente il glande e che ogni tanto ho ancora dolori vari.

I problemi maggiori concernono l'urinare. Innanzitutto ho notato che l'orifizio è molto più piccolo di prima, come se si fosse ridotto a un piccolo taglio davanti. Ancora non riesco ad indirizzare l'urina, va sempre altissima, a volte a sinistra, a volte a destra, a volte in tutte le direzioni. Quando urino ancora tira e a volte brucia. In oltre negli ultimi due giorni ho riscontrato un problema molto strano: quando urino, a un certo punto alcune gocce di urina scorrono all'insù! Finiscono sulla parte superiore del glande o addirittura sulla mia mano... com'è possibile? E' normale tutta questa situazione dopo 12 giorni dall'intervento?
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta sulla sua situazione post chirurgica, cioè capire la reale causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, riconsultare in diretta il suo urologo od andrologo.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta, è che sono un po preoccupato e volevo almeno capire se dopo 12 giorni è ancora normale avere questo tipo di problemi. Soprattutto per quanto riguarda l'impossibilità di scoprire totalmente il glande.

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dipende in alcuni casi dall'importanza dell'edema post-operatorio ma qui, le ripeto, diventa importante, per non dire corbellerie, valutare il problema in diretta e per questo la cosa migliore da fare è sempre riconsultare in diretta il suo urologo od andrologo.

Un cordiale saluto.