Utente 229XXX
Buona giornata a voi medici,io sono il petulante ragazzo che qualche settimana fa si lamentava della circoncisione "troppo conservativa" .. prima di tutto GRAZIE MILLE PER IL SUPPORTO, ma passiamo subito ai miei dubbi:

1- la cicatrizzazione sembra procedere bene, il gonfiore è inferiore e si vede il nodo dei punti che si solo allargati molto; tuttavia oggi a 16 giorni dall'intervento ho ancora TUTTI i punti, forse solo 1 è caduto, è normale o dovrei preoccuparmi? (io ho pensato che questo fosse causato dal fatto che è comunque una zona umida)

2- sebbene i gonfiori siano inferiori, i salsicciotti sono sempre presenti (grosse e bruttissime palline tra 1 punto e l'altro) e sono molto molto duri al tatto, ma non fanno male (se non alcuni ma penso sia normale)

3- su alcuni di questi salsicciotti si sono formate tipo delle patine bianche ma penso sia la pelle che sana, dico bene?

4- ultima e + grave domanda: come affronto il cattivo odore? eh sì.. il medico durante la visita di controllo m'ha detto di continuare i lavaggi col fisian e mettere il gel per i punti (se non lo metto trovo infatti difficoltà a far fuori uscire il glande, perchè i punti si fanno sentire)..ma fisian e gel, sebbene lavi abbastanza bene, non mi sembrano sufficienti e noto da qualche giorno un cattivo odore davvero fastidioso e forte.. ecco uno dei motivi per cui avrei preferito la circoncisione totale.. comunque come potrei affrontare il problema? potrei lavare la parte interessata con sapone intimo, oppure ora che ci sono i punti che a volte ancora perdono sangue rischierei infezioni o dolori?

5- prometto, ultima domanda: è normale che a 16 giorni ho ancora difficoltà evidenti a scoprire il glande quando il pene è eretto (da fastidio soprattutto la zona frenulo che tira tanto)? tuttavia se è già scoperto e va in erezione non da problemi, anzi!

Mi scuso per le troppe domande e vi ringrazio =) ovviamente lunedì esporrò questi miei dubbi al mio medico di famiglia, ma prima vorrei dei chiarimenti anche da voi!
grazie ancora
CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

è tutto nella norma i punti cadranno progressivamente nei prossimi giorni, essendo ancora infiammato i "salsicciotti" e la dolia che lamenta continueranno ad attenuarsi fino a scomparire. Se il medico le ha prescritto di continuare con le soluzioni citate, continui così, eventualmnte può appoggiare qualche garza a glande scoperto ed "innafiarla" con acqua ossigenata, tenendo il tutto per qualche minuto.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
dr maretti grazie mille! tuttavia non ho ben capito come dovrei agire con l'acqua ossigenata.. cioè dovrei mettere l'acqua ossigenata su delle garze da mettere attorno al glande (magari anche negli slip o solo dopo/prima dei lavaggi con fisian)? perchè io sapevo che se porto il glande scoperto con ancora i punti rischio una parafimosi.. oppure non c'è rischio (anche perchè penso mi darebbe fastidio e dolore portare la zona frenulo scoperta )
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
faccia come meglio è per lei, le ho solo consigliato di disinfettare con acqua ossigenata direttamente o bagnando delle garze prima appoggiate.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
A ok bene. Ma l' acqua ossigenata me la consiglia per velocizzare la guarigione oppure per l'igiene e cattivo odore come dicevo prima? Grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
ENTRAMBE
[#6] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
un'ultima domanda che mi è sorta in seguito: nello scoprire il glande , come detto, ho problemi solo se non uso il gel .. tuttavia se provo a andare oltre, ovvero se provo a scoprire il solco balano-prepuziale, non ci riesco in quanto il punto sul frenulo tira troppo e ho paura di far danni; e infatti i primi giorni in cui c ho provato è uscito sangue, mentre ora di sangue non ne esce ma tira comunque! inoltre noto che il frenulo è stato rimosso, ma poco sotto noto che c'è comunque un "filetto" o meglio un piccolissimo lembo di pelle che unisce il prepuzio al glande.. è tutto normale o sono io che mi faccio inutili paranoie? e passerà il tirare quando provo a scoprire il solco (spero non dia problemi il fatto che non ho mai scoperto il solco da quando mi sono operato) ???
grazie ancora e mi scuso per i tanti quesiti , molti dei quali forse un po' stupidi (almeno in apparenza)
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo uetente

da questa postazione è impossibile capire perfettamente la sua situazione, le abbiamo già dato tutte le informazioni sul caso e le abbiamo detto di pazientare. Tuttavia al prossimo controllo chieda direttamente al suo operatore.

Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
vabe io ho solo chiesto se è normale che provando a scoprire il solco tiri il punto al frenulo .. tutto qui.. non ho mica chiesto di diagnosticarmi qualcosa da qui! comunque ha ragione sul fatto che tutti questi dubbi devo esporli al medico, per dunque e per tutta la disponibilità la ringrazio di cuore!! Buona Domenica =)