Utente 246XXX
Mio fratello ha 32 anni, ultimamente ha problemi respiratori, con dolori al petto,ha fatto un elettrocardiogramma e gli hanno riscontrato un'anomalia come difetto bronco radiale.
Ulcuni anni fa sono successi degli avvenimenti che ci hanno insospettito, si è svegliato una mattina con una mano penzolante ma bloccata, in seguito il piede e molto spesso le si gonfia la vena che parte dallaparte sinistra che porta un dolore atroce appena viene sfiorata.
Che cosa ci consigliate di fare?
Grazie Tiziana

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Penso che abbia scritto male la diagnosi dell'anomalia "bronco radiale"...questa dicitura, infatti, non ha infatti alcun senso.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Va bene grazie, mi da per cortesia alcune informazione sulle altre cose che ho richiesto? Grazie la saluto
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio' che riguarda la mano "penzolante ma bloccata" e poi il piede se si riferisce che entrambi fossero fermi, immobili, incapace quindi di muoverli e' opportuno che il suo medico le prescriva controlli neurologici.
Per quanto concerne la "vena dalla parte sinistra" non ho capito bene di che vena lei parli...della gamba?
arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi ma nella domanda mi sono dimenticata di scrivergli che la vena è della fronte,si, gli arti non si muovevano neanche provando noi stessi, praticamente immobili per la durata di due giorni, al pronto soccorso gli hanno detto che era la posizione nel dormire durante la notte.
La ringrazio
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se l'hanno gia' visitato e' evidente che avranno escluso problemi neurologici. Per cio ' che riguarda la "vena" consulti il suo Medico per escludere che invece essere un'arteria e quindi un'arterite temporale "di Horton".
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#6] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per le sue risposte.
Arrivederci
[#7] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Dr.Cecchini, ho letto sul referto di mio fratello l'esito della visita che ha fatto, "bronco rachiale" e esame incompleto ma gli hanno anche scritto di fare un elettrocardiografia.
Grazie
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
forse sara' blocco di branca. Comunque se non legge bene cosa c'e' scritto chieda a chi glielo ha refertato
Con questo la saluto
arrivederci
cecchini