Utente 243XXX
Gentilissimi Dottori,
mia madre è stata ricoverata in ospedale qualche settimana fa per la seguente diagnosi - Cardiopalmo con evidenza ecgrafica di alalterazioni del recupero ventricolare in assenza di sintomatologia tipica. Ipertensione arteriosa essenziale. Dislipidemia. Distitoidismo. Dati anamnestici salienti: tiroidectomia parziale circa 32 anni fa, ipotiroidismo, ipertensione arteriosa essenziale, dislipidemia.

Durante la degenza mia madre è stata sottoposta a coronarografia che non ha evidenziato anomalie (coronarie normali). Inoltre è stata sottoposta a un ecg holter di poco + di 21 ore che ha escluso aritmie ipo/ipercinetiche e/o pause critiche. Adesso la mia domanda è se la cura farmacologica appare adeguata poichè la paziente lamenta un malessere fisico che prima della cura non riscontrava.
La terapia che sta svolgendo è la seguente:
Atenol 100 mg cp: mezza compressa dopo colazione.
Pritor 80 mg cp: 1 cp ore 9
Norvasc 5 mg cp: 1 cp ore 18
Lansoprazolo 15 mg cp: 1 cp al mattino a digiuno
Cardiaspirin 100 mg cp: 1 cp dopo pranzo
Prisma 50 mg cp: 1 cp al giorno
Vytorin 10/20 mg cp: 1 cp dopo cena

Aspetto una vostra risposta e vi ringrazio dell'attenzione.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dagli esami che lei riporta la Signora non pare ave patologie cardiache rilevanti.
È sicuramente una paziente severamente ipertesa da quanto si può desumere dal momento che le sono stati prescritti tre armaci per l ipertensione.
Non mi pare di poterle essere di maggiore aiuto coi dati che lei mi ha riportato
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Di quali dati avrebbe bisogno per confermare che la cura possa essere adeguata? (La paziente continua, anche se minormente e di lieve intensità, ad avere delle palpitazioni oltre a lamentare debolezza soprattutto nel mattino - potrebbe dipendere dalla terapia farmacologica?)
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per esempio un ecocolordoppler cardiaco, un ECG, esami del sangue con la funzionalita' renale permettono certo un inquadramento migliore
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org