Utente 105XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 23 anni
4 anni fa a seguito di un controllo dermatologico la mia dermatologa mi ha tolto tramite laser un nevo tra collo/decollete per solo motivo antiestetico (che se sapevo di avere tutti questi problemi lo lasciavo li) !
2 anni dopo un chirurgo estetico mi ha fatto delle punture di cortisone in quanto la cicatrice risultava sporgente, spessa e rossa . Il problema sembrava essersi sostanzialmente risolto sino a quando a seguito di una lampada solare mi si sono formati dei puntini rossi all'interno della cicatrice .
Sono quindi andata da un dermatologo che mi ha riscontrato dei capillari, li ha eliminati con il laser ma a seguito di un controllo mi ha detto che ce ne sono altri da colpire con il laser ma che è meglio attendere un 4-5 mesi dalla prima seduta che è avvenuta 1 mese fa .
Ora mi ritrovo una cicatrice rossa e sporgente , giusto al mattino è un pelo più chiara, altrimenti è veramente brutta, se fosse chiara sarebbe accettabile ma così rossa !
Cosa posso fare, aiutatemi, datemi qualche consiglio
Mi sono già messa nelle mani di 4 persone e speso molti soldi senza successo !
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, è fondamentale la valutazione per decidere eventuali ulteriori terapie (cortisone?, laser??).
Le consiglio di affidarsi ad un solo specialista e di non continuare a cambiare; consideri che il trattamento delle cicatrici ipertrofichem, in genere, segue un iter abbastanza codificato.
cordiali saluti