Utente 244XXX
salve a tutti mi sono sottoposto circa 26 giorni fa a un intervento di simpatectomia presso un ospedale di napoli per il trattamento dell'iperidrosi palmare e ascellare.....risultato al momento sono totalmente pentito e vi spiego perchè......innanzitutto ho ancora una sudorazione parziale alle mani,non gocciolano più ma per chi soffre di questa patologia sa che è come se fosse la medesima cosa, ai piedi e rimasta intatta mentre alle ascelle è sparita del tutto....in seguito il mio chirurgo mi spiega di aver effettuato un altro tipo di intervento operando più in basso per evitare una compensatoria grave, tutto questo a mia insaputa in quanto sono stato informato dopo.......inoltre ho una sudorazione notturna localizzata alle gambe, glutei e schiena......questo mi costringe ogni sera a continui cambi di indumenti e vestiario....parlando in seguito col mio chirurgo dopo avergli spiegato accuratamente il tutto mi spiega che la compensatoria notturna dovrebbe sparire, mentre per il sudore alle mani mi dice che non mi sono accontentato di aver eliminato quella ascellare e diminuito la palmare e che se voglio eliminare del tutto anche la sudorazione palmare dovrò sottopormi a un nuovo intervento con relativi rischi di compensatoria grave.....io come potete capire sono alquanto confuso e fuori di testa.....ma mi chiedo due cose......ha senso tutto questo??????e sopratutto non si tratta di negligenza da parte del chirurgo che mi ha operato???????grazie mille per eventuali risposte ho bisogno di schiarirmi le idee......
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
come dicevo in altra sede la recidiva della sudorazione può verificarsi perché l'organismo cerca sempre di ripristinare la situazione di partenza.
Non sempre ma alle volte ci riesce.
Il chirurgo in questi casi centro poco. Tutto dipende dalla capacità dell'organismo di riorganizzarsi e di bypassare la sezione del nervo.