Utente 784XXX
gentili dottori, vi espongo la mia situazione che mi tormenta da circa un anno.
Un anno fa agosto 2011 mi si ingrossa un linfonodo sotto la mandibola destra, non dolente. Eco eseguita a settembre: linfonodo reattivo. Nel corso dell'anno comincio ad avvertire senso di infiammazione e dolore lieve, all'inizio solo sotto la mandibola (come se provenisse dall'osso), poi anche in gola, vicino alla tonsilla, quindi dietro l'orecchio (adesso provo un fastidio dentro l'orecchio, a metà tra un prurito e un dolore) e anche nell'orbita oculare (soprattutto quando muovo l'occhio). Intanto si gonfia anche un altro linfonodo più in profondità nel collo. Eseguo nuova eco ad aprile che segnala due linfonodi ingrossati, reattivi, e parotide lievemente ingrossata. Ora inoltre avverto forte senso di infiammazione ai tendini (?) dietro la nuca, che, a sinistra, appaiono ingrossati rispetto alla destra e fanno clic se uno li palpa, e ai tendini del collo. Anche tutta la zona dietro la scapola sinistra è infiammata, con tendini che fanno clic. Inoltre all'altezza della III vertebra cervicale, scendendo lungo il tendine infiammato della nuca, provo dolore forte alla palpazione, come se si toccasse un nervo.
Che cosa potrebbe essere? Io purtroppo sto un po' trascurando, perché oberato dal lavoro. Io come stato di salute mi sento bene, ho appetito e un buon colorito, anche se a volte mi sento un po' spossato.
Considerate che mia madre, con la quale vivo, è affetta da bronchiectasie colonizzate da pseudomonas aeruginosa, per la qual cosa è in cura da diversi anni con ginnastica respiratoria. Un'ultima cosa: un'altro sintomo che noto sono le parestesie, che sono sempre più frequenti durante la giornata, a mani e gambe. Anche lievi dolori e senso di irritazione ai muscoli posteriori (bicipiti femorali) della gamba sinistra, che mi danno come un senso di impaccio a camminare. Non so se possono essere correlati con sintomatologia precedentemente esposta.
Scusate per il disturbo e la lungaggine

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Lucia Battaglia
28% attività
4% attualità
4% socialità
CHIARAMONTE GULFI (RG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentile Utente
ho letto con attenzione ed interesse quanto da lei esposto e ritengo che l'unica risposta che le può essere utile riguarda proprio il Suo essere trascurato perché oberato dal lavoro. Sarebbe opportuno che Lei si rivolgesse la suo medico di medicina generale per una visita, sia del rachide cervicale che della regione del collo, i disturbi da Lei esposti potrebbero, infatti, non essere collegati.
Cordiali saluti.