Utente 563XXX
Buona sera gentili dottori,
volevo esporvi il mio problema che mi provoca un po di angoscia da un po di tempo:
verso la fine di dicembre ho avuto un episodio di candidosi(mi sono usciti dei puntini rossi sul glande e dopo un paio di giorni sono scoppiati facendo uscire una patina giallastra) insieme alla mia ragazza,guarito nel giro di una settimana dopo una visita da un medico del centro mts e curata con della pomata canesten e una pastiglia diflucan.Dopo qualche giorno mi sono uscite delle chiazze rosse sul prepuzio ed ho continuato a mettere la pomata canesten,Con la pomata le chiazze sono via via andate a seccarsi per poi sparire nel giro di una decina di giorni.il problema sembrava risolto ma a distanza di un mese mi e uscita di nuovo una macchiolina sul prepuzio di modeste dimensioni che ho prontamente curato con canesten ed e guarita nel giro di un paio di giorni.
Il problema e che adesso il mio prepuzio risulta molto aderente e appiccicoso al glande e in erezione il glande risulta lucido e un po arrossato e al tatto anche scivoloso.
Sapreste indicarmi che cosa potrebbero essere questi sintomi?
grazie mille e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La descrizione del suo caso clinico, necessita di ulteriori approfondimenti: il parere non vincolante e non diangostico da tale sede si orienta nei confronti di una "balanopostite batterico micotica" ma non si possono escludere altre cause: si determini con il Venereologo per chirire questo ulteriore dubbio diagnostico.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 563XXX

Iscritto dal 2008
Buona sera gentilissimo dott. Laino,
effettivamente lunedi mi rivolgero' al mio medico di base per una prima visita e una successiva visita dermatologica/venereologica,non l'ho fatta in precedenza solo per il fatto che il problema in prima battuta sembrava risolto.Ma secondo lei questo problema potrebbe avermi causato anche un dolore inguinale che mi perdura da un paio di settimane ?
Se non curato come si deve il problema potrei portarmelo dietro per molto?
Grazie per la gentile risposta e per la sua disponibilita'.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 563XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi dott. dimenticavo che provo anche un leggero fastidio al testicolo destro.
Cosa potrebbe essere?Quali esami mi consiglierebbe?
Grazie di nuovo.
Saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
come già detto dal collega Laino ,in questi casi complessi e con molti sintomi e disturbi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta , cioè capire la causa del suo problema e darle quindi una indicazione su quali passi successivi fare a livello diagnostico e terapeutico . Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un medico in carne ed ossa.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Utente 563XXX

Iscritto dal 2008
Buona sera dott. Beretta,
lunedi sara' la prima cosa che faro',ma almeno mi dica..potrebbe essere il campanello d'allarme per qualcosa di grave oppure e qualcosa che con le giuste cure si risolvera' senza problemi?Sa in 26 anni non mi era mai capitato nmulla e adesso e quasi 2 mesi che mi sembra che la pelle del glande,a riposo,sia decisamente secca e umida e mi sembra' che ogni giorno ci sia qualcosa di diverso(probabilmente sara' la mia eccessiva osservazione).Sono un po preoccupato.
Cordialissimi saluti.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non si faccia prendere da inutili ansie e paure ed aspettiamo la valutazione del medico che potrà esaminarla in diretta.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#7] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Sia sereno. Ma ci spieghi meglio come fa il suo glande ad essere secco e umido contemporaneamente. Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 563XXX

Iscritto dal 2008
buona sera gentile dott. Longhi,
si effettivamente ho detto una bagianata, il fatto e che a riposo la pelle del glande risulta secca e un po raggrinzita e il prepuzio risulta molto appiccicoso,,in erezione invece il glande e molto lucido e se lo sfioro col dito e molto liscio e arrossato.Sono i9n attesa di una visita che purtroppo non effettuero' prima di settimana pross. e quindi volevo qualche informazione in merito(che magari mi tranquillizzi un po di piu).
La ringrazio per l'ascolto e le porgo cordialissimi saluti.