Utente 146XXX
Buonasera! Mia madre è una donna di 82 anni e l'anno scorso dopo una caduta, rompendosi il collo dell'omero, ha avuto diversi episodi di fibrillazione(120-130) con lieve riduzione della coscienza senza perderla completamente per qualche secondo. Le crisi erano precedute (quando iniziava) da eruttazioni frequenti:
Visita 8.5.2011 dal cardiologo
P.A.120/60
Toni aritmici. 1 tono variabile.
M.V. diffuso . Non edemi
ECG: F.A. freq. cardiaca media di 100 b.
Scarsa prograssione R nelle precordiali.
TERAPIA:Triatec 5,1 cp ore 8
Diuresix 10,1 cp ore 8
Dilatrend 6.25 1/2 cp ore 8
Norvasc 5, 1/2 cp ore 17,00
Coumadin secondo terapia
Dilatrend 1/2 cp 6.25 ore 20
Dopo aver eseguito BCG sec. HOLTER, con esito positivo
Il cardiologo le ha prescritto il farmaco Cordarone metà compressa tutti i giorni , eliminando completamente il DILATREND dopo pranzo (lei assume anche il cumadin per via di una trombosi venosa profonda arto inferiore destro)Per un anno è andato tutto bene,(anzi ha fatto anche quest'anno un intervento di endoprotesi per rottura del femore) e le crisi non si sono più verificate, ma una settimana fa facendo gli esami tiroidei i valori non erano più nella norma, erano tutti sballati (da premettere che prima di assumere il farmaco erano sempre nella norma) da determinare l'ipertiroidismo.Rifatti gli esami ultimi valori sono stati:TSH 0,128
FT3 1,73
Ft4 1,86
nuovamente fuori dalla norma,
inoltre facendo un'ecografia le hanno trovato un po' il fegato ingrossato e ha continuamente tosse , tutti effetti collaterali evidenziati in questo farmaco , che prima non aveva.Sono ritornata dal cardiologo
Visita 29.03.2012
P.A. 120/70
toni 2 ritmici
M.V. diffuso
ECG: R.S. 72 B
BAV di primo grado (P.O: =,26 sec.)
Sospensione del farmaco Cordarone per una settimana e valutazione tra una settimana per eventuali impostazioni di nuova terapia antiaritmica.Io le ho chiesto cosa fare se in questa settimana,di sospensione , mia madre non assumendo più il cordarone potrebbe avere delle crisi, ma lui mi ha dettto di chiamarlo per farle un altro E.C.G.Io sono molto spaventata perchè le crisi che ha avuto nello stesso giorno le fanno perdere per qualche secondo conoscienza Adesso io mi chiedo possibile che non ci sono altri farmaci meno invasivi che non danneggiano altri organi al posto del Cordarone? Il mio cardiologo mi ha detto che potrebbe darle la pillola per curare la tiroide, oppure dei farmaci che non hanno questi effetti collaterali ma potrebbero danneggiare il cuore, mi ha parlato in questi termini.IO vorrei tanto un consiglio. Se qualcuno mi rispondesse ne sarei grata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L' amiodarone influenza l'attivita' tiroidea in circa il 5% della popolazione europea. La riduzione del TSH , con normali ormoni tiroidei non e' una motivazione sufficiente per interrompere la terapia. VAnno eseguiti ogni 3-6 mesi il dosaggio degli ormoni tiroidi. Inoltre, il cordarone puo' essere sostituito con altri farmaci che non influenzano la tiroide (dronedarone, flecainide, propafenone), ma di questo le parlera' sicuramente il suo cardiologo.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dott. per avermi risposto, chiedo scusa per il ritardo, quindi da quello che che Lei mi dice è che se anche il TSH è ridotto, l'importante è tenere sotto controllo gli ormoni tiroidei ...sarebbero se ho capito bene FT3 e FT4.Adesso il mio cardiologo ha già fatto sospendere il cordarone per una settimana e dopo l'ecocuore penso valuterà.
Inoltre Le volevo chiedere i sintomi che Lei ha avuto sono relativi alla fibrillazione atriale? E' un mio dubbio.Grazie per la disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È molto probabile. Non trovo comunque intelligente sospendere il Cordarone, dai dati che lei mi invia, con tutti i limiti del metodo telematico.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org