Utente 252XXX
salve, io avevo un piccolissimo fastidio quasi impercettibile al basso ventre. Ora: il medico di famiglia mi ha toccato nel punto dove avvertivo il fastidio e ha scongiurato tutto dicendo che forse era un po di aria o gas dello stomaco....poi l'osteopata mi ha toccato per un'ora sul ventre e non ha sentito ernie...invece ieri l'ecografo(che poi sarebbe un medico generico) mi ha toccato i testicoli facendomi tossire e ha detto che c'è una punta d'ernia...mi ha detto che non è pericolosa e posso continuare a vivere tranquillamente evitando semplicemente i pesi(che faccio) e sforzi... tenete conto che non ho alcun dolore e forse mi fisso troppo io e tra l'altro non mi fido molto di quell'ecografo.......rassicuratemiiiii

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'ernia inguinale deve essere diagnosticata clinicamente dal chirurgo. Se è presente una punta d'ernia non esistono problemi. Nel tempo se tenderà a scendere ulteriormente sarà la visita che diagnosticherà la tumefazione.