Utente 191XXX
Salve, sono una persona di 45 anni e da 20 mi sono fratturato lo scafoide e da allora ho avuto sempre fastidi, dolore anche se lievi, problemi ad afferrare un oggetto, fitte. Pratico come sport il ciclismo e come lavoro ho necessità di armeggiare un'arma con la mano destra vorrei poter risolvere almeno in parte il problema. Vorrei sapere se con degli antinfiammatori potrei risolvere in parte, altrimenti come agire?? Al momento assumo antidolorifici ma è ovvio che non posso usare sempre questi farmaci, grazie.

Mi converrebbe usare per tamponare un pò il dolore con dei cerotti antidolorifici?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certo, non può andare avanti ad antiinfiammatori.
Il problema è che ormai, certamente, la sua vecchia frattura si è trasformata prima in pseudo-artosi di scafoide, poi in artrosi della radio-carpica.

Faccia una radiografia del polso, che certamente lo confermerà, poi ci faccia sapere.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Va bene, eseguo una radiografia e poi posto il referto, spero che si possa fare qualcosa, grazie per adesso.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se verrà confermata l'artrosi, prima o poi dovrà necessariamente operarsi.

Può solo tamponare per un certo tempo con le infiltrazioni intra-articolari di acido ialuronico o simili.
[#4] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Questo non lo sapevo che c'era la possibilità di operarmi. L'operazione in cosa consiste? Si, ho fatto delle infiltrazioni in questi anni che ovviamenete vanno benino per 3 mesi poi siamo d'accapo.
[#5] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Questo non lo sapevo che c'era la possibilità di operarmi. L'operazione in cosa consiste? Si, ho fatto delle infiltrazioni in questi anni che ovviamenete vanno benino per 3 mesi poi siamo d'accapo.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Infiltrazioni di cosa ?
[#7] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Non so di quale medicinale, volevo sapere un'altra cosa dottore. Se decido di operarmi il taglio quanto sarà grande e il recupero, grazie.


Dovrei avere una radiografia fatta qualche mese fa dello scafoide se la trovo leggo il referto.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non posso rispondere alla sua domanda perchè bisogna vedere che livello di artrosi esiste e quindi che tipo di intervento conviene fare.

Il referto serve relativamente: bisognerebbe vedere le immagini aggiornate, ma le regole del nostro sito ci vietano categoricamente di ricevere e commentare immagini (veda le linee guida).

Buon pomeriggio.
[#9] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Sono stato in ospedale da mio cugino medico chirurgo in ortopedia e mi ha ordinato di eseguire una tac, che farò venerdi alle 9,00 per poi procedere con l'intervento. Volevo sapere i tempi di recupero se possibile..grazie.
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come lo ho già detto prima, i tempi di recupero dipendono dal tipo di intervento chirurgico, che a sua volta dipende dal tipo ed entità di artrosi.

Non si può parlare di prognosi senza conoscere questi elementi fondamentali.

In ogni caso, qualsiasi tipo di intervento venga eseguito, ci vuole almeno un paio di mesi per avere un recupero soddisfacente.
[#11] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Mamma mia quanto tempo..ma non posso fare altrimenti. In questi 2 mesi posso usare la mano parzialmente oppure verrà bloccata completamente tramite tutore??
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Presumo verrà bloccata per almeno due settimane, nell'ipotesi più favorevole (inserimento di uno spaziatore biologico dopo aver tolto il polo prossimale dello scafoide).

[#13] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Chiedo scusa ultima domanda non vorrei essere pesante, percentuali di successo?? Grazie infinite.
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buone, in genere, ma dipende dalla situazione locale..... io non la conosco.
[#15] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Bene, venerdi posterò almeno la diagnosi in modo che Lei abbia un quadro clinico + chiaro. Il polso verrà bloccato tramite tutore? La ringrazio intanto per le preziose info.
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.

Generalmente si usa un tutore o una doccia gessata per un breve periodo, lo stretto necessario.
[#17] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Grazie infinite per il momento..
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nulla.....