Utente 256XXX
Buonasera,mi sono appena iscritto,il problema se cosi' lo vogliamo chiamare è il seguente:
da diverso tempo ho l'arteria sul palmo della mano(quella sul monte di venere),gonfia,nel senso che la vedo pulsare e la sento al tatto,avverto il contorno che sporge.Preciso che non ho ne problemi ne fastidi alla mano,ho solo notato questa cosa e confrontando la mano sinistra(la mano incriminata)e la destra,noto la differenza.Leggendo qua' e la ho appreso che in realta' e di norma,quest' arteria non dovrebbe essere in superfice ma coperta dai muscoli!
Mi devo preoccupare o è solo questione della conformazione della mia mano?

resto in attesa di risposta

cordialmente

ps.mi scuso se non ho proprio centrato il ramo medico specifico

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

mi permetto di farle notare che il "monte di Venere" non è sulla mano, ma sul pube femminile...

Quella zona a cui lei si riferisce è certamente l'eminenza thenar (o tenare), alla base del pollice.

Certamente si tratta di uno dei rami dell'arteria radiale che decorre troppo in superficie (io ho lo stesso problema ma ad entrambi i lati).

Deve solo stare attento in caso di caduta sul palmo: se la ferita coinvolgesse quel ramo arterioso, l'emorragia sarebbe intensa e ad alta pressione (va esercitata una forte pressione e deve subito recarsi al P.S. più vicino).

Potrebbe, in ogni caso, farsi prescrivere un'eco-colo-doppler dal medico curante.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo dottore la ringrazio infinitamente,
quindi non mi devo preoccupare?è una cosa che puo' essere quindi normale?
Ovvio che come dice lei,in caso di caduta devo stare attento....ed io che vado in bici ne sono propenso.Per il fatto del monte di venere l ho letto su internet,ed ognuno delle parti prima delle dita è chiamato cosi'.....monte di saturno,di venere....ecc ecc

cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se va in bici, onde evitare rischi, le consiglio di usare un guanto da ciclista in pelle che, in caso di caduta, la proteggerebbe da eventuali ferite palmari.

Buon pomeriggio.
[#4] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Grazie infinite,i guanti gia' li uso per evitare calli,quello che mi premeva sapere era il fatto che questa arteria nella zona del palmo visibile fosse solo una questione di conformazione e non un problema di rilevanza,anche perche' sono una persona che si fissa molto,e non sa' che sollievo aver letto la sua rassicurazione.

la ringrazio ancora e le faccio i miei complimenti per il servizio gratuito che svolge lei ed i suoi colleghi su questo sito,anche perche' online si leggonotante cose nel 99 x cento delle volte errarte,che non fanno altro che allarmare le persone sviandole dal reale problema.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Grazie per i complimenti.

Come le dicevo in un post precedente, giusto per avere la certezza matematica che non si tratta di un fatto anomalo (non lo credo assolutamente), faccia un eco-color-doppler.

Buon pomeriggio.