Utente 257XXX
Salve, ho recentemente subito un intervento di rimozione del frenulo, ma a 15 giorni di distanza dall'intervento mi sono accorto che le cose non sono poi cambiate di molto, in fatti a pene eretto la pelle arriva a circa metà glande, facendo scorrere lentamente riesco ad arrivare fino in fondo al glande, ma è una sensazione spiacevole e sento come tirare la pelle.
Vorrei sapere, è necessario un secondo intervento per rimuovere la pelle che copre il glande, quindi una circoncisione, oppure c'è la possibilità di risolvere il problema senza dover ricorrere di nuovo ad un intervento chirurgico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

per poterle rispondere correttamente è necessaria una visita diretta per valutare il reale restringimento del prepuzio, tuttavia il consiglio, in base al suo racconto, è di aspettare ancora qualche settimana per una cicatrizzazione completa e valutarne poi lo scorrimento. Eventualmente si riconfronti con il suo operatore e nel caso ci faccia sapere.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Scrivo ancora perchè oggi i sono accorto che alla base del glande, praticamente nelle zone intorno a dove c'era il frenulo, sono apparse delle macchioline bianche, cosa potrebbero essere?
Ho una visita da un androloga tra due settimane ma intanto volevo sapere se qualcuno poteva sapere cosa potrebbero essere quelle macchie. Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.le utente

Solo una visita diretta permetterebbe una diagnosi, tuttavia la cosa piu`probabile potrebbe trattarsi di residui di tessuto cicatriziale, continui a disinfettarsi e aspetti la visita di controllo.

Cordialita`
[#4] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per le sue risposte dottore, vorrei chiederLe un'ultima cosa, visto che la visita si avvicina e non so se l'andrologo riterrà necessaria una circoncisione, vorrei sapere se secondo lei è possibile eliminare questo disturbo con esercizi giornalieri e pomate elasticizzanti o se mi devo rassegnare ad un secondo intervento?
Grazie ancora per la sua disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
tutto va visto in diretta e comunque a volte bastano soluzioni topiche che migliora l'elasticità.

Ancora cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Può consigliarmi qualche crema o soluzione che potrebbe aiutare nel mio caso, acquistabile senza prescrizione? Grazie mille per il suo tempo
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Ripeto che prima va visto, altrimenti non e' possibile nessuna cura
[#8] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Mi è stato detto che è tutto apposto e di continuare con esercizi e acqua fredda, ma quando ho chiesto se poteva servire una crema o simili mi è stato risposto che sono solo stupidaggini, visto che io non credo sia cosi vorrei saperne di più e avere un altro parere
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
e quindi si deve consultare in diretta con altro specialista.