Utente 138XXX
Salve, mio marito ha 36 anni e, nonostante abbia sempre condotto una vita sana, ha da poco dovuto subire un intervento di angioplastica. Nel foglio di dimissioni vi è la seguente dicitura: malattia aterosclerotica coronarica con stenosi critica (70%) di ramo discendente anteriore trattato mediante angioplastica coronarica e applicazione di stent medicato, ipertensione arteriosa. Non ha mai avuto dolore al petto e questo problema gli è stato riscontrato casualmente in seguito al riscontro di una ipocinesia del ventricolo sinistro all'ecocardiogramma.
1. Le chiedo se può indicarmi i tempi di ripresa, quando potrà tornare a condurre una vita normale?
2. Con che ritmi dovrebbe ricominciare a svolgere attività sportive e sessuali?
3. C'è un perdiodo durante il quale è meglio astenersi (settimane o mesi)?
4. Se si può condurre attività sportiva può indicarmi anche quale sport è più appropriato?
Grazie per la disponibilità.
Buongiorno.
[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività +28
0% attualità +0
12% socialità +12
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Dovrebbe specificare la data in cui ha eseguito la PTCA
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dott. Miraglia, l'intervento è stato eseguito lo scorso 21 giugno.