Utente 204XXX
Buonasera,
mi rivolgo a voi perchè ho bisogno di un consulto cardiologico, non sto più vivendo, la paura mi blocca.Premetto che soffro di ansia generalizzata e attacchi di panico,quasi ogni giorno. Circa 3 mesi fa mi sono sottoposta a una visita cardiologica e qui risporto i risultati dell'eco color-doppler cardiaco. Premetto che la visita l'ho fatta in spagna, perchè mi sono trasferita qui e purtroppo con la lingua non ho così tanta confidenza e quindi al medico non chiesto tutto quello che volevo. Dagli esami risluta tutto ok, a grandi linee vi riporto i risultati:

No insufficienza tricuspidea
Ventricolo destro e sinistro di dimensioni normali
ontrattilità normale (FE del 71%)
No ipertrofia delle pareti ventricolari (40mm)
valvola aortica trivale con veli sottili e normali
valvola mitrale con veli sottili. Insufficienza mitrale triviale o fisiologica. area di
1 cm2
nessun versamento pericardico
normale riempimento mitralico

Quello che mi preoccupa è che su internet ho cercato un sacco di informazioni circa la insufficienza mitralica e sinceramente non so che pensare,da quello che risulta ce l'ho, ma non capisco l'entità.
Ho letto anche che se si va dal dentista bisogna fare attenzione per eventuali infezioni cardiache. Govedì ho una pulizia dal dentista e ora ho il terrore di andare e penso che annullerò.
Nel mio caso è necessario prendere degli antibiotici prima di fare dgli interventi? anche per la semplcie pulizia ai denti?

Lìansia che provo giornalmente mi procura delle tachiardie e delle fitte che si sussgeuono durante la giornata. Sono piccoli dolori a livello del cuore, non so se dovuti all'ansia.

Spero che qualcuno mi possa rispondere quanto prima, perchè sono terorizzata.

Grazie per la disponibilità.

Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
stia del tutto sereno, una lieve insufficienza mitralica è di facile riscontro con i moderni ecocardiografi, ma non di certo è sinonimo di patologia valvolare nè richiede una specifica profilassi antibiotica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Martino per avermi risposto così velocemente. Devo dire che quando ho letto la sua risposta, mi sono tranquilizzata di più.
Le rubo solo un altro momento. Non capisco, però, perchè leggendo in rete vari siti e informazioni, viene spesso indicata la profilassi antibiotica in caso di insufficienza mitrale. La mia domanda è, ci sono dei casi dove è veramente necessario farla o tutto sommato non serve? Il rischio di infezioni cardiache si estende a tutti, indipendentemente dall'insufficienza mitralica o meno? Glielo chiedo perchè non molto tempo fa è morto un ragazzo giovanissimo(33 anni), amico di mio fratello, pare proprio a causa di una infezione che ha contratto dal dentista o a causa di una influenza. Voglio dire, è una cosa comune che capiti o una cosa rara? Mi rendo conto che non si può vivere monitorando il proprio cuore 24 ore su 24, ma la scomparsa di questa persona mi ha terrorizzata.
Grazie di nuovo.
Cordiali Saluti