Utente 259XXX
Accuso da sempre lievi sintomi di ipogonadismo, ma dal momento che gli esami ormonali completi ,che ho effettuato più volte, hanno sempre riscontrato valori nella norma, presumo di avere un problema legato ai recettori, o almeno questo è quello che mi è stato detto da diversi medici di cui uno specializzato in andrologia.

Vorrei però sapere quali esami è necessario effettuare per verificare questa possibilità e valutare una possibile terapia specifica con l'ausilio di un medico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

sarebbe interessante sapere quali sono i ' lievi sintomi di ipogonadismo' e conoscere la sua situazione clinica sia dai valori ormonali da lei effettuati che dalle sue caratteristiche andrologiche come ad esempio i volumi testicolari, l`eventualedistribuzione dei peli e cosi`di seguito. Il suo presumo di avere un problema legato ai recettori da quali fattoi dipende e quali apparati sono interesaati?

Cordialita`
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta, ecco i risultati delle prime analisi effettuate:

http://img100.imageshack.us/img100/5284/copiaa.png

Poi le ho ripetute e i valori di LH, FSH e testosterone totale, in seguito ad un'assunzione di clomid per 7 giorni (raccomandata dal medico) sono aumentati di 3-4 punti, gli altri ormoni, oltre al testosterone libero rimasto uguale, non li ho analizzati perchè non ritenuti importanti dal medico.

Nonostante l'aumento di questi valori però non ho avvertito alcuna variazione nei sintomi di cui parlavo: mancanza totale di peluria nella parte superiore del corpo tranne che nelle ascelle, pochissima barba (molle), scarsa presenza di massa muscolare (1.78x58 kg prima di iniziare a fare palestra), ed erezioni non immediate, cioè inizialmente poco consistenti (per raggiungere una durezza accettabile necessito di stimolazione diretta, anche se dopo un 2 minuti dall'inizio del rapporto/masturbazione non ho problemi). Per il resto il desiderio sessuale c'è, ho una frequenza normale (4-5 volte a settimana), e in generale avverto lieve stanchezza anche se non eccessiva.

Di seguito posto anche i risultati di un ecografia ai testicoli e uno spermiogramma

http://img88.imageshack.us/img88/5039/eco001.jpg

http://img198.imageshack.us/img198/3725/analisi3001.jpg
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Non vedo i 'lievi sintomi da ipogonadismo', gli esami ormonali sono nella norma e non si coglie il razionale terapeutico del clomid, l`ecodoppler evidenzia un varicocele che comunque nulla centra con l`ipogonadismo, mentre l`esame seminale e' privo di attendibilita`poiche`non segue i criteri WHO e quindi non e' confrontabile e va ripetuto in un centro dedicato a problematiche riproduttive. Le consiglio di confrontarsi con il suo medico e di valutare come procedere per ulteriori approfondimenti.

Cordialita`
[#4] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
I sintomi da me descritti come andrebbero risolti allora ? Seguirò il suo consiglio, grazie ancora per la disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

purtroppo da questa postazine non e`possibile fare diagnosi ne`tantomeno dare terapie, solo una visita diretta lo permetterebbe. Si consulti con il suo medico che valuatata la situazione clinica la inviera`dallo specialista competente.

Cordialita`