Utente 260XXX
Salve circa due mesi fa ho eseguito un elettrocardiogramma,il risultato era ''bradicardia sinusale con blocco atrio ventricolare di secondo grado,mobitz 2'' ,il cardiologo appena visto l'esito dell'elettrocardiogramma mi ha consigliato di eseguire l'ecg holter che ho effettuato la settimana scorsa,l'esito è: Numerose pause,la maggiore di 2.8 sec.,da blocco AV di 2 grado tipo 1 e blocco di secondo grado avanzato,FC min:35 FC max:143 FC media:65 bpm. Sono in attesa di una visita aritmologica,visto che fino a questo momento non sono mai stato seguito da nessun cardiologo ed ero completamente ignaro dell'esistenza di questo problema. La mia preoccupazione è crescente in questi giorni insieme al livello d'ansia soprattutto per la paura di dover impiantare un pacemaker considerando che ho 21 anni e ho sempre fatto attività sportiva senza provare limitazioni e soprattutto senza sintomi specifici tranne delle leggere palpitazioni la notte prima di addormentarmi insorte di recente . Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
spesso giovani atleti possono presentare eccessive bradicardie e BAV parossistici, per cui il suo caso non è isolato in tal senso. Talora, soprattutto in caso di sintomi, come vertigini o veri e propri svenimenti, può esser utile sottoporsi ad esame elettrofisiologico. Attenda il consulto dal "vivo" di un collega con relativa tranquillità.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta,inoltre vorrei chiederle se le palpitazioni che accuso la notte prima di addormentarmi o in alcuni momenti del giorno sono ricollegabili all'aritmia.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Direi di no, ma probabilmente sono ricollegabili a problemi digestivi.
[#4] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Salve a seguito dell'holter di cui accenno sopra, il cardiologo che mi segue mi ha prescritto un'altro esame holter che ha dato grossomodo risultati identici al precedente.
Inoltre mi è stato prescritto un' Ecocardiogramma Doppler che riporta:

Aorta : Normali le dimensioni della radice 32mm, dell'aorta ascendente e dell'arco. Normale struttura delle pareti. Semilunari normoconformate. Velocità di flusso anterogrado nei limiti. (1.2 m sec).

Atrio sx: Volume normale (EDV 30ml)

Mitrale: Normale conformazione ed apertura dei lembi .Normali velocità E/A ed E1 A1

Ventricolo sx: Volume normale (EDV 80ml) Ipertrofico (ISVd 13 mm PWd 11mm). Normale la funzione contrattile globale con FE> al 60%

Sezioni destre: Volume nei limiti. Normale morfologia della tricuspide e della polmonare PAPs calcolata:normale TAPSE: nei limiti

Pericardio: normale

Conclusioni: Normale funzione contrattile del VS

L'unico chiarimento che ha aggiunto il medico che ha eseguito l'eco è stato che il mio cuore funziona bene l'unica cosa è che ho le pareti un pò ispessite ciò potrebbe essere dovuto all'allenamento che faccio (pratico pugilato a livello amatoriale ma con un allenamento di alta intensità soprattutto in certi periodi,in questo periodo sono più a riposo,quindi un po meno allenato).
A fine mese eseguirò un ECG da sforzo e porterò tutti e tre gli esami al cardiologo che mi segue(ECG sforzo,Holter,Ecocuore).

Vorrei un chiarimento a riguardo della mia situazione,soprattutto sull'interpretazione dell'ecocuore.

Ringraziandovi anticipatamente porgo i miei più cordiali saluti.