Utente 602XXX
Gentili dottori, da circa un mese mi sono accorto di avere un piccolo foruncolo nella zona del sacro coccige,indolore,con una piccolissima apertura da cui fuoriusciva in alcuni momenti poco liquido sieroso frammisto a pus.
Ho provato a disinfettarlo con acqua ossigenata e con penicellina in polvere.
Per motivi di studio sto molto seduto.
Ultimamente nonostante l'orifizio sia più chiuso e solo saltuariamente trovo nella biancheria qualche lieve traccia di liquido, avverto un leggero fastidio sedendomi.
Non ho mai avuto febbre e la parte non risulta rigonfia o particolarmente dolorante.
Aggiungo che la zona risulta particolarmente villosa,ma non so di cosa possa trattarsi e come continuare a curarlo.
Aspetto una vostra risposta.

Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

seppure in via non vincolante e telematica, non è possibile da tal sede escludere una situazione connessa con una "CISTI DEL SENO PILONIDALE" che detiene quelle caratteristiche.

la invito pertanto per conferma od esclusione diagnostica e valutazione della altre diagnosi differenziali a procedere con la visita Dermatologica.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 602XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott.

Effettivamente si trattava di cisti pilonidale, che mi è stata asportata ieri con intervento a ferita chiusa.
Sembra essere andato tutto bene, ma sono stato dimesso con una terapia antibiotica preventiva da 2 cpr/die da 500mg di claritromicina ( klacid) per 5 giorni.
Mi chiedo se è possibile ridurre la dose a 2 cpr da 250mg, anche se oggi ho assunto la prima compressa.

Grazie e cordiali saluti.