Utente 115XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 23 anni che a breve dovrà sottoporsi ad un intervento di frenulotomia.
Mi è stato diagnosticato da due specialisti il frenulo corto, nonostante non faccia alcuna fatica a scoprire il glande quando il pene è in erezione. Il prepuzio magari si è solo un po' ristretto, non conferendomi più tutta quella mobilità di prima durante la masturbazione e i rapporti sessuali, ma finora non mi ha creato alcun fastidio.
Quello che mi chiedo è, è necessario fare questa operazione?
Inoltre non mi sono stati chiariti due punti:

1. Cosa succede al prepuzio, una volta tolto il frenulo? La pelle, non avendo più quell'"elastico" che scopriva il pene naturalmente durante l'erezione, che fine fa? Rimane sul pene? E in fase di riposo, si muove liberamente? Quello che voglio dire, ci sarà l'effetto calzino moscio?

2. Come sarà il risultato estetico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Generalmente l'intervento di frenuloplastica non comporta alcun problema ne' estetico ne' funzionale ,ovviamente, nel caso specifico, non avendola visitata non posso esprimermi sulla necessità dell'intervento . La frenuloplastica comunque non risolve il problema del restringimento del prepuzio (fimosi) che viene risolto con la circoncisione .
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Ok, ma cosa mi può dire riguardo la prima domanda che ho posto? Mi riferisco sempre ad una frenultomia e non ad una frenuloplastica.