Utente 232XXX
Salve, ho 24 anni e preoccupato scrivo di un forte dolore al testicolo sinistro che ho accusato ieri sera ed accuso stamattina. Il dolore ha iniziato ad avere luogo dopo l'uso (per diverse ore) del portatile personale appoggiato sopra le gambe, ma non in maniera continuativa dato che più volte lo toglievo proprio dalle gambe poggiandolo al mio fianco. Avendo letto, come comunque già sapevo, di un concreto rischio per la fertilità maschile nell'esporre di frequente i testicoli alle forti fonti di calore emanate dai computer portatili, sono preoccupato che il dolore accusato possa essere sintomo di qualche brutta conseguenza avvenuta. Aspettando vostri giudizi a riguardo, ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,l
qualsiasi fopnte di calore è nocuivo ai testicoli, soprattutto se messo lì sopra, ma si tratyta fcomunque di fatti transitori che in pochi giorni se ne vanno. Ora il problema è qiuello dl dolore 4etsicolare acuto, che non è passato nella nottata, il quale non sembra assolutamente dipendere dal computer o dal calore da esso emanato. Pertanto le consiglio di farsi vedere al più presto vista l'a cuzie de3lla cosa, magari utilizzando il pronto soccorso. Il sospetto è quello di infia,mmazione.
[#2] dopo  


dal 2012
Ho capito. Quindi lei esclude che io possa aver subito danni permanenti agli spermatozoi (e di conseguenza al DNA)? Soltanto questo mi preoccupa e interessa sapere, dato che non vorrei aver compromesso irreversibilmente la mia fertilità. Il dolore testicolare acuto raramente l'ho sofferto fino ad oggi, quindi continuo a dedurre/ipotizzare che si tratti di un evento occasionale causato, inoltre, soltanto dal prolungato appoggio del portatile sulla zona testicolare e non per altri motivi. La ringrazio nuovamente in anticipo per la risposta, saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non ipotizzi e vada a farsi vedere quel dolore, che poi danni a DNA o meno stiamo freschi. A meno che non se li sia "arrostititi" si escludomno danni permanenti da computer.
[#4] dopo  


dal 2012
Allora non esclude che il mio dolore possa essere sintomo di qualche danno reale occorsomi? Inoltre le chiedo, stavolta a titolo informativo: l'esclusione di danni permanenti da computer significa che, dopo un certo tempo, gli spermatozoi riprendono ad essere completamente "sani"? Credo, anche volendo fare le ipotesi peggiori, che l'importante ai fini della semplice fertilità sia che non scompaiano tutti, ma che rimastone anche uno solo poi possa produrne nuovamente degli altri. Comunque dato il suo consigliarmi vivamente l'effettuare una visita specifica, le rispondo che approfitterò del fine settimana per verificare se il dolore persiste ed in tal caso non esiterò a contattare un andrologo.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
"Comunque dato il suo consigliarmi vivamente l'effettuare una visita specifica, le rispondo che approfitterò del fine settimana per verificare se il dolore persiste ed in tal caso non esiterò a contattare un andrologo".

Faccia pure ma se dia na mossa, come si dice a Roma.
[#6] dopo  


dal 2012
Va bene, ma intanto non ha risposto alla mia domanda, del penultimo messaggio che le ho inviato, relativa all'esclusione di possibile danni già avvenuti. Le chiedo cortesemente di rispondere a riguardo e ribadisco il mio rivolgermi nei prossimi giorni ad uno specialista. Grazie ancora per l'attenzione e le risposte, saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Escludo, e ribadisco