Utente 159XXX
Salve, il 31 agosto mi sono ferito con un pezzo di legno (ferita di striscio); dopo 4 giorni ho notato il piede sempre più gonfio (con qualche linea di febbre) e recatomi dal mio medico di base mi ha diagnosticato una forma batteria e prescritomi dell'antibiotico (Amoxicillina acido clavulanico) il quale l'ho preso sino a domenica scorsa sebbene il gonfiore già venerdì era sparito. Lunedì però ho iniziato a riavere la febbre di mattina a 37 e la sera a 37,5/38; ieri sui 37 e oggi nulla fino a stasera che è sui 36,9/37. Secondo un vostro punto di vista posso ancora avere dei residui batterici nel mio corpo? o è una cosa diversa dal problema da me evidenziato? può essere un focolaio di tetano? (preetto che non ho problemi di articolazioni o altro, ma solo questa febbre e un pò di mal di gola)
grazie

Agg. 19.30 febbre non ce l'ho più ma persiste il mal di gola
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
se si è trattato solo di una "ferita di striscio" è improbabile (salvo complicazioni infettive locali che sarebbero evidenti) che possa determinare una temperatura di 38° dopo dieci giorni,
porrei maggiore attenzione al suo "mal di gola".

Faccia effettuare una visita completa al suo curante.

Saluti