Utente 226XXX
Buongiorno
da circa 4 settimane ho extrasistoli che si presentano svariate volte durante l'arco della giornata, anche diverse volte al minuto.
Stranamente scompaiono per diverse ore dopo l'attività fisica (corsa) mentre con calcio o tennis aumentano e le avverto anche durante il gioco.
Ho notato che si attenuano e si riducono di numero con l'utilizzo di un byte dentale (di quelli automodellanti).
Sono in attesa di un Holter, e nel frattempo il mio medico mi ha fatto fare gli esami per la tiroide, con i seguenti risultati:
FT3 4,47 (val. rif. 1,71 - 3,71)
FT4 1,17 (val. rif. 0,70 - 1,50)
TSH 1,38 (val. rif. 0,35 - 4,94)

Cercando su web ho trovato che FT3 alto e TSH basso potrebbe essere sintomi di ipertiroidismo.
E' possibile? Potrebbe derivare da ciò anche l'irregolarità cardiaca?

Inoltre, ho spesso lo stomaco gonfio con eruttazioni e aerofagia.
Potrebbero essere causa di extrasistoli?

Grazie in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sia l'ipertiroidismo, sia l'aerofagia possono essere fattori facilitanti l'extrasistolia sopraventricolare. La relazione o meno con l'attività fisica non è facile da stabilire soggettivamente e comunque nonassume un valore determinante nel suo caso. E' utile che si rivolga a un endocrinologo per approfondire il problema tiroideo ed eviti l'uso di bevande con gas.
Cordiali saluti