Utente 124XXX
Gentili Dottori,

due settimane ni sono sottoposto ad intervento di legatura alta della vena spermatica, intervento chirurgico, per ovviare ad un varicocele di III grado. Dopo sei giorni dall'operazione, e scarso riposo ( ho camminato qualche km), mi si e' gonfiato il testicolo sx, "e' congestionato" mi ha detto un'urologa, e insomma dovrebeb trattarsi di edema testicolare e/o idrocele. Da quando porto il sospensorio si e' parzialmente sgonfiato ma se lo tolgo 1 giorno si rigonfia. Mi da un po fastidio e se lo tocco mi fa male, particolarmente le 'venute' sopra il testicolo.
Altro dato: mi sto masturbando/sesso un giorno si ed uno no in media.
Siccome ho letto pareri discordanti in merito, vorrei chiedere un parere in merito a:
-periodo di recupero per scroto e testicolo e
-riguardo ad astinenza, o meno, da sesso(durata/frequenza/intensita')

Ringrazio in anticipo,
Buona Giornata
MD

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
dopo un intervento di legatura e sezione della vena spermatica interna varicosa è nella normalità che si possa avere maggiore sensibilità e un discreto edema a carico del testicolo perchè occorrono 2/3 mesi perchè siano neoprodotti i vasi venosi neoformati indispensabili al ritorno venoso dal testicolo.
Riguardo all'astinenza non credo che ci siano limitazioni se non quelle dovute al dolore per la recente ferita.
Cordialmente