Utente 270XXX
Buonasera, vorrei un Vs. parere per quanto riguarda l'esecuzione di eco stress con dobutamina in un soggetto con cardiopatia ischemica ipertensiva, il precedente test ergometrico referta i seguenti valori: carico 75W, fc 97 bpm (66% Fc prev) sotto St ai limiti della significatività in assenza di angor, non aritmie. sono in cura con amiodarone 200mg/die e attualmente viaggio con un ritmo sinusale fc 45 bpm. Il medico in ospedale non è convinto di procedere all'esame in quanto potrei rischiare aritmie maligne e mi ha rimandato l'esame per parlarne con i suoi colleghi. Rischio così tanto? E' necessario fare questo esame. Vi ringrazio e cordialmente vi saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede, i test provocativi servono proprio a vedere cosa accade quando il suo cuore viene posto sotto stress.
Ogni test provocativo ovviamente ha insito dei rischi: tenga presente che e' meglio correre questi sepputr minimi rischi in ambiente protetto (con i medici accanto, per intendersi) piuttosto che quando si corre a prendere un autobus oppure durante un litigio, per esempio
Cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la sua tempestiva risposta. Buona giornata.