Utente 654XXX
Buongiorno,

da tre giorni soffro di un leggero dolore ai testicoli. Mi sembra che la posizione del testicolo destro sia leggermente spostata piu' in alto e un po' ruotata.
Tre mesi fa (ed anche altre 2-3 volte in totale durante gli ultimi 4-5 anni) mi e' capitato qualcosa del genere ma il dolore era molto piu' intenso, quasi da impedirmi di camminare. Le altre volte il dolore e' durato solo per mezza giornata, poi e' sparito improvvisamente, quando il testicolo mi sembrava essersi riposizionato correttamente. Questa volta invece il dolore e' molto piu' leggero e persiste col passare dei giorni, con il testicolo sempre in posizione 'anomala'. Non ho difficolta' a camminare, avverto solo un leggero dolore durante il giorno e talvolta mentre dormo. Le dimensioni dei testicoli mi sembrano normali e non c'e' nessun gonfiore. Grazie in anticipo e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Lei è stato molto preciso nel descrivere i Suoi sintomi.
Le consiglio, senza ulteriori tentennamenti, di sottoporsi ad una visita dal Suo medico di fiducia che, senza dubbio, saprà consigliarLe sul da farsi.
Credo che la cosa essenziale sia escludere la possibilità di una sub-torsione del testicolo destro (in altre parole il testicolo si è ruotato sul suo asse maggiore, facendo perno sul piccolo legamento che lo tiene in posizione corretta).
E' una codizione patologica seria che richiede un trattamento chirurgico rapido di fissaggio del testicolo, per evitare la torsione vera e completa che spesso, in assenza di derotazione spontanea, può compromettere la vitalità dell'organo e condurre, se non si interviene più che tempestivamente in urgenza, alla perdita definitiva dell'organo stesso.
Quindi:
1) visita clinica
2) ecografia testicolare
3) ecocolordoppler dei vasi spermatici arteriosi e venosi.
Non sottovaluti il problema. Auguri per tutto.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Utente 654XXX

Iscritto dal 2005
Gentile prof. Martino,

innanzitutto la ringrazio per la sua risposta. Vorrei aggiungere un commento se permette. Proprio oggi il dolore che le avevo descritto sembra essere sparito, anche se ho ancora la sensazione che la posizione del testicolo sia anomala. Le vorrei chiedere quindi se puo' darmi indicazione sui tempi entro cui dovrei agire per le eventuali visite mediche. Le chiedo questo in quanto per alcuni mesi saro' fuori dall'Italia. Se aspettassi qualche mese pensa che io possa correre rischi eccessivi ?
La ringrazio ancora per la gentilezza.
Distinti saluti.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Qualche volta mi piacerebbe avere una sfera di cristallo e leggere il futuro. Su coraggio! Se si mette di impegno, credo Lei potrebbe benissimo sottoporsi alle indagini cliniche e strumentali necessarie in massimo alcuni giorni. Almeno il Suo periodo di permanenza all'estero sarà più tranquillo e piacevole.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO