Utente 254XXX
Buongiorno,
da circa tre mesi, in corrispondenza di un molare inferiore (devitalizzato diverso tempo fa) mi si è formata un'escrescenza dura ed asintomantica, del colore naturale delle gengive, grande circa 1,5cm, che dalla parte inferiore del dente si estende lungo la mascella. Tale protuberanza è chiaramente visibile ad occhio nudo e, al tatto, percepibile anche dall'esterno toccando la guancia.
Mesi fa il dentista mi aveva fatto rx localizzate e, non riscontrando particolari anomalie nella salute dei denti, aveva parlato di un trauma occlusale. A tutt'oggi l'escrescenza è ancora lì e, dopo un'ulteriore visita (senza rx ma solo con palpazione) il dentista mi ha parlato di una malformazione ossea che lui lascerebbe tranquillamente dov'è.
Vorrei sapere se è plausibile che l'osso mascellare si sia improvvistamente "risvegliato" andando a produrre questa escrescenza...(ho 35 anni) quale potrebbe essere la causa? Potrebbe continuare a crescere? E' corretto ignorarla o sarebbe opportuno fare ulteriori accartamenti? Anche se non mi provoca dolore è piuttosto grossa e la sua comparsa così dal nulla mi preoccupa... Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, é difficile poter dare un giudizio senza poter vedere almeno la radiografia scattata. Forse, però, vista la stranezza del caso, potrebbe essere utile sentire l'opinione di un altro dentista.
Cordialis aluti ed auguri.