Utente 260XXX
Buongiorno gentilissimi dottori,
Vi scrivo per l'ennesima volta per un consulto.
Ribadisco la mia situazione
Ad aprile in una serata del tutto tranquilla ho iniziato a sentirmi mancare il fiato e come se per un paio di secondi il mio cuore passasse di battere per poi riprendere molto più velocemente,
In ospedale mi liquidano tutti con "attacchi di panico", si è vero sono una persona molto ansiosa e ho paura delle malattie ma come può questo farmi sentire così male? Ho la pressione di 125/90 e i battiti in media di 97 ho fatto cardiogramma e holter risultati tutti negativi.
Un cardiologo mi ha dato da prendere 1/4 di atenol per frenare un attimo questa tachicardia, ho iniziato a prenderla da ieri ma oggi mi è venuta sempre la cosa del cuore che si Ferma e poi un giuramento di testa pazzesco seguito da nausea...non so più che fare e che pensare.. cosa può provocare tutto questo?
Ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è detto che si tratti di semplici extrasistoli...potrebbe essere una forma aritmica più complessa, anche se di breve durata, che determina accelerazioni e decelerazioni del battito. Comunque se così è si tratta di forme per lo più benigne, ma che vanno diagnosticate e inserite nel contesto clinico-strumentale. Lei a mio giudizio deve fare un Ecocardiogramma (se non già fatto) per valutare la struttura e la funzione del cuore. L'Holter ha valore diagnostico solo se durante la registrazione si verificano gli episodi responsabili dei sintomi che descrive (altrimenti può trattarsi di falsi negativi). La terapia farmacologica non può essere intrapresa senza una diagnosi corretta preliminare e quindi non condivido l'uso del betabloccante.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
buonasera dottore,
grazie per la risposta immediata
ho fatto anche quello,ma non risulta nulla,ora il medico mi ha tolto la pastiglia perchè mi abbassava tutti i valori,pressione e glicemia,e mi ha detto di prendere gli ansiolitici (alprazolam). dice che a questo punto è solo questione di ansia. che ne pensa?
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Legga bene le mie parole....le ho detto che se l'Holter risulta negativo, ma durante la registrazione non ha avuto i sintomi che riferisce, non ha alcun valore diagnostico perchè può trattarsi di un falso negativo. Se invece ha avuto disturbi e il collega che ha interpretato l'esame le ha detto che non è nulla d'importante, allora può essere corretto interpretare tutto in termini di ansia.
Saluti