Utente 628XXX
Salve, grazie in anticipo. Racconto brevemente ciò che mi è successo: gennaio 2008 ho avuto febbre, dopo qualche giorno noto delle sacche sotto agli occhi, si gonfiavano sempre di +, ok da ignorante andai da 1 oculista il quale a sua volta da un dermatologo, faccio alcune analisi e intanto assumo cortisone x circa 15 giorni,e le sacche (edema) sono quasi sparite..... dopodichè il dermatologo visto le analisi mi dice di andare da un reumatologo xchè ha notato: ab anti-nucleo ana positivo 1:80, ab anti.nucleo estraibili 70 lhd lattatodeidrogenasi 747 (valori 220-618).
Sono spaventata non capisco di cosa si tratti e non so se recarmi da un reumatologo come mi ha detto il dermatologo o recarmi da 1 immunologo, potrei avere una malattia autoimmunitaria? Se è così a cosa andrei incontro?
Grazie....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, mi scusi se rispondo solo adesso al suo post ma non essendo inserito nella branca di mia competenza talvolta arrivo in ritardo.Allo stato attuale pertanto non so se il problema espostoci è in via di risoluzione.Comunque i valori da Lei riportati possono stare ad indicare una malattia autoimmune(ma non è detto) che va indagata come, per farle un esempio,in via non vincolante visto che non ho la possibilità di visitarla realmente,una dermatomiosite (naturalmente ripeto non vanno scartate altre ipotesi ad eziologia autoimmune e non).
Scusandomi ancora le porgo i miei più cari saluti.