Utente 630XXX
salve,
sono un ragazzo di 21 anni e l'altro ieri cercando su internet notizie su un mio inestetismo ho scoperto che quest'ultimo è addirittura una "malattia" che in base alla gravita neccessita di operazione in quanto rende difficile se non impossibile l'amplesso.. sto parlando del recurvatio penis..
leggendo "scopro" di poter avere altri 2 problemi: fimosi e/o frenulo corto, in quanto col pene in erezione stento a riuscire a scoprire interamente il glande..

così chiamo il mio medico di famiglia per farmi dare un recapito di un andrologo.. ma mi consiglia di farmi visitare prima da lui (telefonicamente gli avevo detto che il problema era solo la fimosi e/o il frenulo corto) per assicurarmi che il problema sussita davvero..
oggi sono andato è il mio medico ha escluso sia la fimosi che il frenulo corto.. anche se mi rimane il dubbio se è normale fare tanta fatica a scoprire il glande provando anche un sottile dolore nel farlo in quanto la pelle è tirata al massimo..
invece per quanto riguarda la recurvatio penis mi ha prescritto una visita da un chirurgo da fare in qualsisasi ospedale..
quello che vorrei chiderVi sono consigli e informazioni:
1. non sarebbe saggio farmi visitare prima da un urologo e da un andrologo invece che direttamente dal chirurgo?
2. ci sono possibilità che l'operazione non riesca.. o che peggiori le cose?
3. ci sono possibili controindicazioni post-operazione?
4. esistono terapie alternative all'operazioni in casi non gravi di recurvatio penis?
5. so che ci sono vari tipi di operazione per correggere la recurvatio penis.. ce nè una migliore? o qualcuna peggiore?
6. io abito in provincia di Como.. sapreste consigliarmi un chirurgo!?

PS: sarei contento su qualsiasi altra informazione/consiglio ,su altri aspetti dell'operazione, vogliate darmi!!

vi ringrazio anticipatamente, distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
sicuramente lo specialista più adatto a valutare la sua situazione clinica non è un chirugo generale ma un urologo od un andrologo con chiare competenze chirurgiche. Alle altre domande da lei formulate le rispondo che solo il chirurgo urologo od andrologo che la valuterà le potrà dare tutti i chiarimenti precisi che riguardano il suo caso particolare. Per gli "indirizzi" da lei richiesti infine alcuni li può sicuramente trovare anche sul nostro sito oppure può richiedere un'altro consiglio al suo medico curante.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 630XXX

Iscritto dal 2008
innanzittutto la ringrazio per la risposta!
purtroppo però la mia ansia al riguardo aumenta perchè non so a chi rivolgermi adesso..
comunque penso mi farò visitare sia dal chirurgo dell'ospedale del mio paese e sia da un andrologo privato per avere due pareri.. poi vi scriverò per avere un confronto anche con voi..

PS: scusate la confusione e la banlità di questi messaggi ma sono molto turbato.. e il solo scrivervi mi rassicura un'attimo visto che non ne ho ancora parlato con nessuno apparte il breve dialogo distaccato avuto con il mio medico..

la ringrazio ancora per il consiglio, distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
ci tenga aggiornati senza farsi inutili problemi. Se possibile le chiariremo la nostra "posizione" anche con i limiti di una risposta via email.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org

[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

su www.erezione.org troverà alcune noitizie in merito al suo problema.
A como, in ospedale potrà trovare gli specialisti adatti a capire e trattare il suo caso con una semplice corporoplastica.
Potrebbe inviare le foto del suo pene in erezione per avere un giudizio più diretto
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

in caso di dubbio sicuramente opportuna una valutazione andrologica, ma tenga conto che non è necessariamente detto che la curvatura congenita sia invalidante e vada necessariamente corretta. La necessità di una correzione si basa innanzitutto su una verificata (e non ipotizzata) difficoltà ai rapporti determinata dal grado di curvatura.
Nell'ipotesi che la curvatura di cui lei è affetto necessiti di fatto di una correzione, non vi sono realistiche alternative ad un intervento chirurgico.
[#6] dopo  
Utente 630XXX

Iscritto dal 2008
@Dr. Giovanni Beretta:
la ringrazio, vi terrò sicuramente aggiornati..

@Dr. Diego Pozza:
saprebbe anche consigliarmi tra l'ospedale Valduce e l'ospedale Sant'Anna o sono equivalenti?
le foto gliele mandarei volentieri, almeno per avere una prima analisi. Dove gliele mando!?

@Dr. Edoardo Pescatori:
la ringrazio per la delucidazione, mi scusi l'ingenuità.. ma per "una verificata difficoltà nei rapporti" intende dire all'atto pratico del rapporto!? le anticipo che sono vergine..
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
,a Como Ospedale Valduce
le foto a diegpo@tin.it
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 630XXX

Iscritto dal 2008
mi scusi Dr. Pozza mi conferma che la mia e-mail con le foto gli è arrivata?
non vorrei che non gli sia arrivata per aver sbagliato a digitare l'indirizzo e-mail..
se non mi ha potutto rispondere per impegni la prego di scusare la mia inpazienza.

distinti saluti
[#9] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
horicevute molte foto di pazienti con diversi indirizzi e.mail
me le rispedisca citando medicitalia
cari saluti
[#10] dopo  
Utente 630XXX

Iscritto dal 2008
mi scusi Dr. Pozza se le do ancora noia..
immagino che si sia verificato l'incoveniente della prima volta!
se le può servire per riconoscere la mia e-mail gli dovrebbe uscire come mittente Manuel Caio (nome e cognome inventato).. e come indirizzo e-mail: nomail87@....
se vuole gliela posso rispedire..
distinti saluti