Utente 276XXX
buona sera, son un ragazzo di 19 anni, ieri dopo un normalissimo rapporto sessuale ho accusato dolori alla zona pubica interna come dopo aver ricevuto un colpo ai genitali e, dopo aver provato a continuare il rapporto dopo la prima eiaculazione, ho accusato una bassa risposta del pene che risultava alquanto flaccido. oggi, dopo la masturbazione, ho accusato nuovamente questo dolore anche se in minor intensità, accompagnato da un'erezione minima. data la mia giovane età, ho pensato a qualche postumo dell'infiammazione alle vie urinarie avuta alcuni mesi fa
in attesa
Leonardo Mazzotta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter visitare,penserei ad una microtorsione testicolare che puo' influenzare il mantenimento della erezione,nel breve.Non si accanisca nel cercare di verificare la qualita' della sua erezione,almento per una settimana.ha maimsofferto di coliche renali?Ci aggiorni.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio dr. per aver preso in considerazione la mia inserzione. Per quanto riguarda le coliche renali che io ricordi non ne ho mai sofferto. Le ripeto ho avuto ultimamente una forte infiammazione urinaria con la presenza di abbastanza sangue. poi ricordo che da bambino ho fatto una cura ormonale per i testicoli" in ascensore" ma non so se possa centrarci qualcosa riguardo ciò.
Ho dimenticato di scrivere nella domanda precedente che all'eiaculazione ho notato anche una diminuzione del liquido seminale.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni già ricevute dal collega Izzo, visti i suoi complessi disturbi, come spesso ripeto da questo sito, approfitti di questi "disturbi-malesseri", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

I suoi testicoli "in ascensore", l'infiammazione delle vie uro-seminali da lei indicata, già potrebbero essere delle situazioni cliniche da tenere presenti e ben rivalutate in diretta.

Un cordiale saluto.