Utente 166XXX
Buongiorno dottori.
E' da tempo che mia moglie accusa dei dolori al fianco sx e precisamente poco sotto la parte a punta della costola. Considerando che soffre di meteorismo, frequenti dolori addominali con diarrea alternata a stipsi, abbiamo subito pensato a problemi intestinali o problemi al colon, così come anche indicatoci da un vostro collega su questo spettabile sito. Ha eseguito, 4 giorni fa circa, un ecografia dettagliata all'addome, dove è risultato tutto nella norma, quindi nessun problemi agli organi ma abbondante meteorismo. E fin qui tutto ok. Il problema è un altro. Al fianco sinistro nel punto specificato sopra c'è un rigonfiamento duro, tipo muscolo\nervo accavallato o contratto che al tatto o lieve pressione gli provoca molto dolore. Lei descrive questo dolore come il dolore che si percepisce quando si preme sui muscoli del collo quando si ha il torcicollo, per intenderci. L'ecografista, devo dire molto molto accurato, non ha riscontrato nulla internamente di anomalo e ha attribuito "probabilmente" il rigonfiamento ad una scorretta postura assunta nel tempo che sollecita quel muscolo creando contrazione e dolore. Il Vs. collega menzionato prima (questo prima dell'ecografia) ha attributo il rigonfiamento ad un "probabile" blocco fecale nella curva del colon. Non avendo riscontrato problemi a livello intestinale\colon dall'ecografia ho pensato di chiedere a Voi esperti di muscoli\tendini\ossa ecc. ecc.
Sperando di essere stato chiaro ed esauriente attendo con ansia Vs. preziosi consigli.

Grazie e buona giornata a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' ecografia non è l' esame di scelta per lo studio dell' intestino. Se esiste un sospetto clinico è indicata una colonscopia. Alla visita del suo medico sono rilevate anomalie nella sede descritta?
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
L'ecografia, come dicevo, non ha riportato alcuna anomalia in quel punto. L'ecografista gli ha fatto un'analisi accurata, prima da sdraiata, successivamente in piedi. Ieri sera, tanto per aggiornare, mentre faceva un movimento simile a quello che si fa quando ci si china in avanti a guardare l'ombellico, gli è venuto un crampo fortissimo nello stesso punto, tanto da fargli perdere forze e fiato, svanito in 1 minuto lasciandogli comunque forte indolenzimento e debolezza. Al tatto sembra un muscolo iperteso durissimo al tatto. Per la colonscopia capisco ma penso sia al livello muscolare il problema (scusate se mi permetto lo dico nella totale ignoranza in materiale). Attendo ulteriori consigli. Grazie 1000 di cuore....
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Escluse patologie coliche con la colonscopia, una visita ortopedica puo' essere utile.