Utente 278XXX
Buongiorno a tutti, comincio col dire che accadde da un po' di tempo che mi sveglio la notte anche due volte per andare ad urinare. Più recentemente durante quelle minzioni notturne se così si posson chiamare, avverto un bruciore durante l'atto stesso. Dacchè ho deciso di andare dal mio medico di base. Dopo una visita al glande per vedere se c'erano chiazze o rossori vari (non presenti) mi ha consigliato di fare l'esame delle urine, coltura batterica e tampone uretrale. Questi esami risultati negativi fanno si che il mio medico mi dica sostanzialmente che non ho nulla. A me siccome sembra impossibile non avere nulla chiedo a Voi specialisti se avete qualche idea. Aggiungo anche che se premo alla base del pene avverto un dolore-bruciore talvolta più acuto. Aspetto una Vostra risposta.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Sembrerebbe, dal suo racconto, una sintomatologia che fa sospettare ad una infezione dell'apparato genitale, e quindi oltre ad una vista specialistica per valutare se e' presente una prostatite, servono alcuni esami culturali specifici che nel corso della visita lo specialista le prscrivera'. Poi se lo desiderasse ci faccia sapere.

Un cordiale saluto