Utente 279XXX
Buongiorno! Io devo subire un intervento al naso, per il quale ho fatto richiesta dell'anestesia generale, nonostante mi avessero detto che basta una locale. Sono molto tranquillo di dover sottopormi a quest'intervento; l'unica cosa che mi da' preoccupazione è il fatto che al risveglio si ha una sensazione di soffocamento perché si ha il tubo ancora in gola. E' vero? Un mio parente si è risvegliato e credeva di morire perché è rimasto circa un minuto, se non più tempo, con il tubo in gola e non riusciva più a sopportarlo. Questa sensazione succede sempre? Può succedere? Cosa posso fare io perché non mi succeda? Ringrazio infinitamente i gentili esperti per le risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sensazione descritta è infatti di breve durata e comunque stia tranquillo che anche in quella delicata fase sarà sotto lo strettissimo controllo del suo Anestesista che vigilerà affinché nulla accada.
La sensazione è tuttavia del tutto soggettiva, variabile da individuo a individuo e non per il fatto che il suo parente l'abbia così descritta da certezza che sarà così anche per lei.
L'unico modo per non sentirla è invece seguire il consiglio del suo chirurgo ORL che, se in grado di eseguire l'intervento in locale come affermato, non renderà necessaria l'AG e la relativa intubazione.
Cordiali saluti