Utente 280XXX
Buonasera, ho 20 anni e ho da sempre una curvatura del pene verso sinistra di circa 30 gradi. Sto cominciando a pensare ad un intervento di raddrizzamento. So che la tecnica chirurgica comporta un accorciamento del pene. La mia domanda è: qualora io voglia optare per un intervento, previa visita specialistica, è possibile combinarlo con la resezione del legamento sospensore del pene per ridurre l'effetto accorciamento? Che consigli potete darmi a riguardo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
combinare i due interventi è possibile. consideri che la resezione del legamento sospensore però comporta che il pene poi non ha fermi laterali e "sbandiera" lateralmente in erezione. Ciò potrebbe essere fastidioso per cui le conviene fare un'attenta valutazione delle possibili conseguenze dell'intervento assieme al suo andrologo di riferimento.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere e soddisfacente risposta! Volevo chiedere se l'effetto collaterale di 'sbandieramento' è sempre contemplata, o se ci sono casi in cui non si verifica o accorgimenti che lo evitano.
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
sempre....