Utente 116XXX
Salve,
sono un ragazzo di 25 anni ho una seconda classe, un anno e due mesi fa ho iniziato una trattamento ortodontico (solo ortodontico) per la correzione della mia seconda classe seconda divisione. Mi estrassero tutti e quattro i denti del giudizio.
Arrivato ad oggi noto che il mio profilo è peggiorato rispetto a prima, l'ortodonzista in questi mesi mi ha fatto usare la TEO e la conseguenza è stata quella di appiattirmi il profilo. Purtroppo all'inzio del trattamento questa cosa non mi era stata detta, mai e poi mai il mio dentista ha pronunciato la parola "appiattimento", tanto meno "appiattimento del profilo". Sicuramente se lo avessi saputo mi sarei comportato diversamente. Purtroppo la mia negligenza è stata quella di avere troppa fiducia nel miglioramento.
Quindi in pratica il mio trattamento ortodontico finisce qui, anche perchè non solo ho sprecato tempo ma, pensando di andare verso una stato migliore, mi ritrovo in uno stato peggiore rispetto a quello di partenza.
La mandibola, che già era leggermente iposviluppata, sta arretrando anch'essa insieme all'arcata superiore, accentuando il doppio mento che già avevo, sembra una barzelletta se dico che il mio dentista vuole spingermi ancora indietro l'arcata superiore per arrivare in prima?
Anni fa mi proposero di risolvere il tutto con un intervento di maxillo facciale, andavo ancora alle superiori.
Per questo domani prenderò una visita con un chirurgo maxillo-facciale per sentire un parere, nel frattempo però, visto i tempi non proprio immediati delle liste di attesa, ho una domanda.
Secondo voi, arrivati a questo punto (cioè dopo un anno di trattamento ortodontico finalizzato al raggiungimento della prima classe con arretramento dei denti dell'arcata superiore) sarebbe possibile sfruttare il trattamento ortodontico che ho fatto fin ora come pre-chirurgico? Oppure dovrei riaffrontare da capo un nuovo trattamento..
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
"Secondo voi, arrivati a questo punto (cioè dopo un anno di trattamento ortodontico finalizzato al raggiungimento della prima classe con arretramento dei denti dell'arcata superiore) sarebbe possibile sfruttare il trattamento ortodontico che ho fatto fin ora come pre-chirurgico?"
Temo proprio che la risposta sia no.
Il trattamento ortodontico pre-chirurgico solitamente presuppone l'eliminazione dei compensi dentali naturali che con gli anni si son creati, nelle seconde classi scheletriche di solito i denti frontali superiori si inclinano un pò palatalmente nel tentativo di ridurre il gap che è presente con quelli inferiori. Il trattamento prechirurgico prevede nella fattispecie di riposizionarli secondo un asse di inclinazione naturale con la risultanza quindi di un peggioramento della seconda classe, peggioramento che sarà poi emendato nella fase chirurgica e nell'ortodonzia post-chirurgica.
Ovviamente quanto detto va preso con tutte le dovute cautele in quanto in un consulto on-line manca il dato clinico reale fondamentale nell'esecuzione di qualsiasi piano di trattamento.

Cordialità