Utente 281XXX
Buongiorno dottori,
due anni fa mi sono operato per l'incisione di una cisti sacro coccigea, io chirurgo vedeva la continua fuoriuscita di pus, così ha indagato meglio e ha capito che erano rimaste delle ghiandole che producevano veri e propri capelli!
Allora lui ed il primario di chirurgia mi hanno asportato completamente la ciste con le ghiandole che producevano capelli, e si sono anche mantenuti larghi in modo che non potesse piu tornarmi... adesso però è da un paio di mesi che magari molto di rado accuso dolore nel punto in cui mi sono operato o leggermente sotto, poi però tocco, spingo nel punto dell'operazione e non sento alcun dolore...
Può essere la cisti che si sta riformando oppure è solo un normale dolore post operatorio? (a distanza di due anni) ci tengo a dire che a me in quella zona è rimasta ben poca carne, e la chiusura è stata fatta senza punti, ma applicandovi delle garze all'interno ed ogni giorno togliendole, disinfettando abbondantemente e rinfilandone di nuove, andando avanti così per quasi 4 dolorosi mesi...
Dopo aver patito tutto cio è possibile una recidiva?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se l'intervento è stato radicale e la chiusura è avvenuta per "seconda intenzione" cioè con tecnica aperta è improbabile che vi possa essere una recidiva. Sarebbe però opportuna una visita di controllo.