Utente 634XXX
buongiorno
come consigliato dalla Vs collega pediatra inoltro il consulto precedentemente inviatoLe:
a mia figlia di tre mesi è stata diagnosticata idronefrosi a carico del rene destro. dopo aver eseguito controlli ecografici, cistografia (che ha escluso reflusso)e scintigrafia (che ha evidenziato assenza di quote significative di parenchima funzionante)ci è stato detto che almeno per il momento non è necessario intervenire chirurgicamente sul rene in questione. dal momento che desidererei avere anche altri pareri (mi chiedevo, l'urina che dilata il rene non va eliminata? e il rene non funzionante come può evolvere nell'arco di qualche anno?)potreste segnalarmi centri che si occupano di tali patologie ai quali possa rivolgermi?

per chiarezza, è stata riscontrata questa dilatazione al rene dx già in gravidanza. Scambiata inizialmente per un ritardo di sviluppo, a tre giorni dalla nascita di mia figlia, mediante ecografia, è stato confermato che si trattava di una dilatazione evidente probabilmente dovuta ad ostruzione dell'uretere. tutti gli esami che successivamente abbiamo fatto hanno confermato che a questa dilatazione corrispondeva purtroppo anche una quasi totale non funzionalità del rene in questione.

ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Considerando che il caso andrebbe studiato da vicino e a fondo, le rammento che si può vivere bene e senza problemi anche con un rene solo (ci sono individui che si accorgono a 80 anni di essere nati con un rene solo senza aver mai avuto problemi).
Le consiglio di consultare la Nefrologia dell'Ospedale Regina Margherita di Torino (Dott.ssa Coppo).

Saluti
[#2] dopo  
Dr. Bruno Gianoglio
24% attività
12% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Io lavoro nel Reparto di Nefrologia Pediatrica di Torino: mi contatti pure se vuole al numero 011-3135629.

Bruno Gianoglio