Utente 279XXX
Gentili Dottori,
scrivo perché da 23 giorni esatti mi sono sottoposto a un intervento di frenulectomia.
Al giorno d'oggi però non ho ancora perduto i punti di sutura (che sarebbero riassorbibili) e a volte avverto fitte di dolore transitorie nella zona dei punti.
Vorrei chiedervi se ciò sia normale. A due settimane dall'intervento sono stato visitato dal chirurgo che mi ha detto che non vi erano problemi.
È quindi normale che i punti non siano ancora caduti?
Nel caso in cui non cadano da soli, dovrà togliermeli il chirugo?
Grazie mille per il vostro aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
di solito in tre settimane i punti cadono da soli. Quindi siamo nei tempi...Se qualche punto dovesse rimanere e dare fastidio, può serenamente farli rimuovere dal suo urologo
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Militello,
La ringrazio infinitamente per la sua risposta. In realtà non ho alcun tipo di problema ad aspettare che cadano da soli. Quindi non vi sono complicanze se i punti rimangono molto tempo?
Un'altra cosa che vorrei chiederle riguarda la procedura alla quale sono stato sottoposto.
L'intervento effettuato consisteva in un taglio del prepuzio per scoprire facilmente il glande (soffrivo infatti di fimosi non serrata) e del taglio del frenulo.
In merito a quest'ultima procedura, mi sono reso conto che il frenulo mi è stato completamente asportato.
Secondo lei potrei avere problemi in futuro?
Ho letto che il frenulo serve proprio a ricoprire il glande al termine dell'erezione...
Comunque non appena passato un mese mi farò visitare un'altra volta per essere sicuro.
Grazie ancora per il suo aiuto e la sua pazienza.
Le auguro delle serene festività e un felice 2013.