Utente 283XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni di roma che soffre da sempre di eiaculazione precoce primaria . il problema sta diventando sempre piu grave perche inizio a non volere avere rapporti con le ragazze per paura ke possono rimanere deluse durante l'atto sessuale . mi sto chiudendo in me stesso . il problema secondo me puo essere di natura psicologica perche sono molto timido infatti sono strabico e da quando ero piccolo i ragazzini mi anno sempre preso in giro per questo fatto . ho avuto pochissime ragazze e solo una volta ho potuto provare ad avere un rapporto con risultati scarsi perche ho raggiunto l'orgasmo appena il pene ha toccato la vagina . Anche masturbandomi appena raggiungo l'erezione se mi fermo per pochissimi secondi l'erezione finisce velocemente ma se continuo nel giro di pochissimi minuti sento di raggiungere l'orgasmo .
Poi durante l'erezione il glande rimane coperto dal prepuzio ma riesco facilmente e senza dolore a scoprirlo anche se il glande mi sembra piccolo e morbido anche dopo averlo scoperto tutto .
vi chiedo di aiutarmi perche non voglio continuare cosi, voglio trovare una soluzione. non volgio rivolgermi al medico curante perche abito in un piccolo paesino e una cosa cosi si viene a sapere subito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,comprendo la richiesta di aiuto ma,a 21 anni,è necessario che sia posta in essere una sinergia tra Paziente, andrologo,psicosessuologo e...partner.L'eiaculazione precoce,con i suoi riverberi psicologici,è il disagio sessuale più freuquente e,se ben diagnosticata,può essere vantaggiosamente corretta.Ne parli con il medico di famiglia e contatti uno dei tanti centri di andrologia che la Sua città offre,sia nel privato che nel pubblico.Cordialità.