Utente 179XXX
Buongiorno, ho 32 e ultimamente continuo ad avere un dolore al fianco drestro all'altezza del fegato.
L'unica cosa che vorrei precisare è che purtroppo bevo davvero poco.
Questo dolore può dipendere da questo?
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile utente
il dolore all'ipocondrio destro e al fianco destro non deriva dal fatto di bere poco ma potrebbe essere di natura spastica a livello del colon,da flogosi gastroduodenale o colecistico.Di solito il fegato non porta dolore.Le consiglio di farsi controllare dal suo medico,evocando anche una eventuale accentuazione del dolore con la manovra di Murphy che conferma la natura colecistica oppure una accentuazione del dolore con la manovra di Giordano che potrebbe far pensare ad ad una calcolosi renale. Pratichi una ecografia addominale superiore ed inferiore,una ricerca del sangue occulto nelle feci.Altre indagini a seguire in base a questi primi accertamenti.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,
ieri sono stata dal mio medico e dopo avermi fatto 2 o 3 manovre per sentire dove avevo il dolore ha toccato un punto dove mi provocava davvero un forte dolore..... lui dice che è l'ovaia destra e che potrebbe essere una cisti.
Ora mi ha dato da fare un'ecografia all'addome e alla zona pelvica e mi ha dato da prendere "mebeverina cloridrato Duspatal 200 mg".
Secondo lei cosa potrebbe essere? e se fosse davvero una cisti a cosa vado incontro? grazie