Utente 599XXX
ho recentemente eseguito un' ecografia al pene è mi è stato diagnosticato un' ematoma della tonaca albuginea forse legato ad un rapporto sessuale; volevo chiedere in quanto tempo la cosa si risolverà e se devo fare delle cure particolari
Grazie del vostro servizio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ritengo che abbia eseguito l'ecografia peniena in quanto vittima di un trauma durante il rapporto sessuale.In tal caso,visto il referto ecografico,Le consiglierei un periodo di riposo sulla cui durata mi appellerei al giudizio dell'andrologo di riferimento (Piacenza né é fornita).Non credo sia necessaria alcuna terapia farmacologica.Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

può capitare che nel corso di una attività sessuale ( coito o manipolazione) si possa determinare una flessione forzata o comunque un traumatismo all'asta rigida.
Ne può derivare la rottura di qualche piccola struttura venosa che determina una raccolta di sangue (l'ematoma) che può infiltrare i tessuti che circondano i corpi cavernosi fino a determinare una colorazione bluastra, ecchimotica della cute.
In genere ,se si escludono lacerazioni della albuginea dei corpi cavernosi, un periodo di "riposo sessuale" può essere utile se non opportuno.
Per eventuali terapie locali senta il suo medico
cari saluti