Utente 200XXX
Sono un uomo di 39 anni e da circa una decina di gg ho uno strano dolore alla schiena. Più che un mal di schiena è un indolenzimento proprio sotto le scapole. Circa venti gg fa ho avuto una bronchite che ho trattato con antibiotici secondo il parere del mio medico di base. La tosse persiste anche se decisamente diminuita. Dopo l'antibiotico però è iniziato questo fastidio tanto che il mio medico mi ha fatto fare 5 gg di antinfiammatorio che ho sostituito da due giorni perché senza effetti. Il medico mi auscultato con cadenza settimanale ed esclude infezioni a carico dei polmoni perché puliti; ragione per cui non mi ha richiesto nessuna lastra. Cosa potrebbe essere? Sono preoccupato. Non ho febbre e tantomeno carenza di appetito. Sollevo pesi senza problemi. Ma questa tosse?? E' possibile che duri così tanto?!!
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile che la tosse possa durare oltre dieci gg.,
come anche che l'origine dei suoi dolori sia mialgica,
legata alla sollecitazione tussigena.

Chiaramente sono elementi che vanno verificati con visita diretta.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Dopo un'intensificazione dei dolori alla schiena nella giornata di ieri, che adesso coinvolge altre parti della schiena, oggi, malgrado non abbia preso nessun farmaco, il dolore sembra essere diminuito. Grazie per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Auguroni