Utente 288XXX
Buongiorno,chiedevo a voi una delucidazione in merito.
Ho subito un intervento di ernia inguinale dx 23anni fa.Un mese fa all'improvviso si è ripresentato il problema,i soliti sintomi.Domani 1febbraio avrò un visita chirugica,ed il medico valuterà il da farsi.Sinceramente non è che ci siano altre soluzioni.Il rigonfiamento è molto evidente,porta dolore e fitte,anche se per fortuna sono ancora sopportabili.
Una domanda,visto il lavoro che svolgo,di movimento,sempre in piedi,con sollevamento di pesi,nell'ordine dei 10/15 kg.è possibile eventualmente iniziare la malattia in attesa di intervento?Che procedura si deve seguire,bisogna comunque attenersi agli orari Inps?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se è comparsa una ernia recidiva l' intervento è indicato, con le modalità che le indicherà il chirurgo dopo la visita.
Per quanto riguarda la malattia, deve parlarne col suo medico di base che valuterà sintomi ed attivita' lavorativa svolta.

[#2] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore.
Dall'esito della visita l'intervento chirurgico in laparoscopia è inevitabile
Messo in lista d'attesa(fascia B).
Rimango basito sui tempi:6 mesi,si fa prima a morire!!

Buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Beh, innanzitutto mi permetto di dissentire relativamente a 'inevitabile': la laparoscopia è un' opzione e sicuramente indicata considerato che si tratta di una recidiva ma altrettanto lo sarebbe una plastica per via tradizionale. Anche a me l' attesa pare un po' eccessiva. Le consiglierei di rivolgersi a strutture con tempi di attesa piu' ragionevoli. Auguri!
[#4] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Dottore,le riporto esattamente quello che mi è stato scritto sul referto:
..."intervento di plastica laparoscopica(fasciaB)"..
Sicuramente mi sono esposto male nel pos precedente.

Sentendo un parere del mio medico di base,mi ha riferito che potrebbe essere una soluzione rivolgermi altrove,ma nel prescrivermi una nuova visita non può rimettere l'urgenza come fatto in precedenza,per cui i tempi si allungherebbero.Dovrei rifare la prima visita in quanto altre strutture non terrebbero conto di visite fatte in strutture che non sia la loro.
La soluzione propostami sia dall'ospedale che dal medico di base,è di recarmi al prontosoccorso nel caso ci sarebbe un riacutizzarsi del gonfiore/dolore e "forse" solo in quel caso verrei ricoverato.
Anche questo mi lascia basito.

La Ringrazio ancora!!!
Buona serata

Paolo
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ora è piu' chiaro.
Escluderei la soluzione, scorretta, del pronto soccorso sempre che l' ernia non si strozzi.
E mi rivolgerei ad una struttura che no ha tempi di attesa eccessivi sia per le prime visite, sia per gli interventi.
[#6] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Buongiono Dottor Favara.
La aggiorno e chiedo un suo parere.L'intervento in questione è stato eseguito in data 22 marzo,il 23 sono stato dimesso.Tutto è andato bene a parte un pò di dolore.Le chiedevo:2 medici della clinica mi hanno dato opinioni discordanti,nel senso che il chirurgo che ha effettuato l'intervento mi ha detto che dovevo stare a riposo una settimana,un suo collega mi ha invece imposto di muovermi di non"imbalsamarmi in un letto"che fare,cerco di stare nel mezzo dei loro consigli?Mi ritrovo con una pancia gonfia a forma di melone,è normale?Leggendo in alcuni forum,consigliano le compresse di carbone vegetale.Con tutto l'impegno che ci ho messo per tornare in forma,mi è venuto un colpo!Fra quanto tempo potrei riprendere con la classica corsetta serale?

La ringrazio sentitamente
Buona giornata
Paolo
[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Il giust probabilmente è nel mezzo: una moderata attività fisica senza eccedere nei primi giorni, poi potrà fare tutto.
Il 'gonfiore' non credo dipenda dall' intervento per cui sarebbe opportuna una vautazione del suo medico prima di indicazioni terapeutiche. Prego.