Utente 288XXX
Salve, è da un pò di tempo di tempo che ho fitte al lato sinistro del petto, molte volte durante la notte, a tal punto da non potermi muovere nel letto. I tempi di queste fitte sono brevi x fortuna ( pochi secondi). Cosa può essere? può dipendere dal tas alto che ormai ci convivo da anni? Mi potrebbe portare problemi alle valvole cardiache?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che le riferisce , pur con i limiti del rapporto telematico, non paiono essere di pertinenza cardiologica.
Il tipo di dolore e la sua durata escludono cause cardiache
Si tranquillizzi
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta. Proprio questo pomeriggio il mio medico mi ha prescritto un ECG e visita cardiologica. Speriamo bene. Le faccio un altra domanda:secondo lei il TAS alto mi può portare qualche tipo di problema al cuore?Posso stare tranquilla nonostante sia sempre alto?




[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il titolo antistreptococcico elevato e' segno di infezione.
Se non ha problemi polmonari potrebbero essere problemi odontoiatrici (granulomi ad esempio) . Lo segnali al suo medico
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 288XXX

Iscritto dal 2013
Non ho nessun problema odontoiatrico..Ho sempre sofferto di tonsilliti sin da piccola, poi proprio due anni fa all'età di 25 anni ho eseguito l'intervento di tonsillectomia. l'otorino mi ha sempre detto che una volta eliminate le tonsille, man mano mi scendeva anche il tas. ho fatto le analisi il 21/01/13 e il tas mi è risultato a 430.
Il mio medico non dice nulla. non vorrei che avrò problemi in seguito con il passare degli anni. a chi mi posso rivolgere?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una Rx delle arcate dentarie potrebbe essere consigliabile per escludere foci infettivi (granulomi). Inoltre asrebbe opportuno vedere la variazione del TAS dopo adeguata terapia antibiotica.
Arrivederci