Utente 288XXX
Donna, 24 anni.

SINTOMI: sanguinamento post defecazione, senso d'irritazione all'ano, fastidio all'interno dell'ano, fastidio al coccige

Gentili Medicitalia,
nel febbraio 2010 ho avuto i primi segni di sangue post defecazione, ho effettuato una visita con il seguente referto:

"Riferita rettorragia"
"All'EDAR non segni di sanguinamento, ectasia del plesso emorroidario. Si consiglia colonscopia

Arvenum 500 mg 1cps mattina e sera per 20 giorni."

Non ho fatto la colonscopia nè presso le pillole poichè dopo questo controllo non ho più avuto perdite di sangue.
A distanza di tempo e saltuariamente il problema si è ripresentato e adesso la cosa che mi preoccupa è che il sangue non è più rosso vivo come nel 2010 e a volte si confonde con le feci sulla carta igienica lasciandomi in dubbio che sia sangue o no.
In questi mesi ho avuto anche qualche altro fastidio come "senso d'irritazione all'ano post defecazione", "fastidio all'interno dell'ano", "fastidio in zona coccige",

Cosa devo fare? Rifare la visita chirurgica o direttamente colonscopia? Devo preoccuparmi?

Resto in attesa, GRAZIE della disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se il sangue , ammesso che di sangue si tratti , è misto alle feci allora sembra corretto il ricorso alla colonscopia come consigliato nella visita precedente.