Utente 289XXX
buongiorno, chiedo gentilmente agli specialisti come mi devo comportare in merito al mio problema.
Agli inizi del mese di novembre 2012 mentre urinavo mi accorgevo, tastando il pene, della presenza di una pallina tipo nodulo. Mi sono rivolto ad un urologo il quale mi diceva che si trattava della malattia di La Peyronie. Attualmente sto ingerendo una compressa al giorno di PeironiMEV. Mi sono accorto che l'erezione è dolorosa e circa 2 settimane fà durante un rapporto con mia moglie, nel mentre della penetrazione, ho sentito un rumore come un crak. Ieri ho riprovato ad avere rapporti e in erezione il pene curva e non riuscivo nella penetrazione perché l'asta non era completamente rigida nonostante ero in erezione. Ora sono un pò preoccupato e non so dove e a chi rivolgermi. Devo fare un consulto urgente da un andrologo? Dove ci sono centri specializzati dalle mie parti? Evidenzio che da un pò di tempo la rigidità dell'asta durante l'erezione non è più come lo era in altri tempi. Inoltre la mattina al risveglio il mio pene è flaccido.
Grazie in anticipo per le risposte che potrete dare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quantoci trasmette,si evince che,con ogni probabilità,ci troviamo di fronte ad una Induratio <penis Plastica che,però,va diagnosticata con un ecocolordoppler penieno ed una autofotografia.Quanto ad una visita andrologica,la Sua città presenta validi specialisti che potrà trovare sul sito www.andrologiaitaliana.it.Cordialità.