Utente 285XXX
Buongiorno,
da circa 2 mesi soffro di un dolore alla parte bassa dell'addome, appena sopra al pube.
Questo dolore lo avverto sopratutto quando ho erezioni, e durante i rapporti sessuali. E' un dolore non continuo ma intermittente, se al momento dell'eiaculazione la interrompo, ho molto fastidio, e una volta eiaculato il fastidio/dolore e' presente in modo continuativo per circa 10 minuti poi sparisce.
Avverto anche un fastidio ai testicoli, non continuo ma alterno come un senso di schiacciamento, che si propone durante la giornata
Da circa 1 mese sono in cura con 2 farmaci per problemi di stomaco e colon infiammato, la terapia consiste in 2 pastiglie al di ri RANITIDINA , 2 pastigli al di di LEVROBEN e 2 piu fermenti lattici al mattino.
Quando ho effettuato la visita specialistica per lo stomaco/intestino mi e' stato detto che poteva essere un dolore collegato la mio problema, ma ora a livello gastrointesinale , sto bene ma il problema consiste.
Ho effettuato una ecografia, e mi hanno diagniosticato una calcificazione prostatica, con prostata non ingrossata e tutto nbella norma puo' essere questo il problema?
A cosa puo' essere dovuta la calcificazione?
Ho effettuato anche una visita urologica, in cui mi e' stato riferito che non c' e' nulla di che a livello di ernie, o altro , raccomandandomi solo riposo, perche' probabilmente e' un affaticamento muscolare ( frequento palestra ) ma non ne sono convinto e mi sto preoccupando.

grazie 1000

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quella calcificazione non vuol dire nulla e se la visita urologica è del tutto negativa, non rimane che fare riferimento alla diagnosi di problema intestinale (per il quale è già in terapia, piuttosto che prostatico.
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Ok, la ringrazio per la risposta veloce ed esaustiva, quindi mi confema che puo' essere comunque legato al problema intestinale anche il dolore ai testicoli e il fastidio nell'eiaculare?

grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' una rara irradiazione, ma se ripeto la visita urologica è stata negativa di qua non posso altro dire.