Utente 285XXX
buonasera, chiedo un consulto in merito all'esame del liquido seminale (secondo WHO 2010) fatto dal mio compagno e ritirato in data odierna dopo che ha sostenuto in data 11/04/2012 intervento di sclero embolizzazione sec. Tauber del varicocele sinistro, e confrontandolo con i risultati dello stesso esame effettuato prima dell'intervento nel luglio 2011:
volume ml 2,3
ph 7,8
aspetto opalescente, viscosità normale e fluidificazione completa....e fin qui tutto uguale
n. spermatozoi/ml: prima 33.000.000 dopo 69.000.000
spermatozoi totali: prima 75.900.000 dopo 124.200.000
motilità
PR(progressiva) 5% dopo 59%
NP(non progressiva) 20% 4%
assente 75% dopo 37%


morfologia
forme tipiche 20% dopo 5%
forme atipiche 80% dopo 95%


quindi direi che i miglioramenti si sono visti ma mi lascia molto perplessa il dato sulla morfologia che direi essere drasticamente diminuito, anche se il parametro di riferimento è del 4%...

secondo voi a cosa può essere dovuto il peggioramento della morfologia e soprattutto che giudizio complessivo mi date sull'esame?può anche incidere il fatto che il campione sia stato raccolto sul posto nel primo esame e a casa e poi trasportato nel secondo?


Faccio queste domande perchè abbiamo iniziato ad agosto 2012 ad avere rapporti non protetti senza risultati ma io a gennaio ho subito isteroscopia operativa per rimozione di un mioma sottomucoso di quasi 2 cm più polipetto presenti all'interno della cavità uterina (quindi in realtà già questo era motivo di mancato concepimento)....possiamo per adesso non preoccuparci e tentare una gravidanza in modo naturale o fare altri esami?

Grazie mille







Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
il liquido seminale è alquanto migliorato. La morfologia è grandezza del tutto indipendente daklle altre e delle volte va per conto suo. Se esami ormonali sono normali potrebbe valere la pena di terapia con antiossidanti. Ne parli col collega.
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille anche per la rapidità di risposta, faremo come dice!!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere s vuole.