Utente 255XXX
Buon giorno, sono una donna sposata da quasi 3 anni e vivendo in Africa non ho contatto con specialisti che fortunatamente in Italia ci sono. Io e mio marito stiamo cercando un figlio da 2 anni e mezzo senza risultati. Nei centri qui, 2 con esattezza, abbiamo eseguito ben 4 spermiogrammi e vorrei un parere vostro in quanto ci sentiamo molto demotivati. Nell ultimo eseguito, è stata diagnosticata un epididimite, da curare con antibiotici per 14 giorni. Mi sono sottoposta ad una IUI a settembre 2012, esito positivo ma gravidanza interrotta sfortunatamente alla quinta settimana. Ho tutti gli esami fatti fino ad oggi, disponibilissima a copiarli qui. Per cortesia aiutateci perchè siamo veramente abbattuti. Purtroppo mio marito ha le ferie una volta l anno e qui i medici non sono molto specializzati. Grazie per la gentile attenzione e mi auguro che qualcuno possa sostenerci dall Italia. Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,i dati che ci fornisce sono scarni,per quanto attiene agli esiti degli esami diagnostici eseguiti da Suo marito (spermiogrammi,dosaggi ormonali,ecodoppler,ecografie,esame obietitvo etc.),per cui qualsiesi consiglio sarebbe frutto di fantasia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Salve Dottore, e piacere di 'conoscerla'. Un infinito grazie per avermi risposto, finalmente posso comunicare con l'Italia! Come da me accennato, riporterò qui in seguito tutti gli esami fatti fin'ora a mio marito.Dunque, primissimo spermiogramma fatto in una piccola clinica l' 11/11/2011:

colour: creamy
ph: 8.0
volume: 3.0
liquefaction: poor
viscousity: poor ( hipoviscid )
motility: motile 50% - non motile 50%
type of movements: slow and directional
morphology: normal 58% - abnormal 42%
type of abnormality: large headed spermatozoa
viability: viable 40% non viable 60"
semen concentration: 0.5 million spermatozoa per ml
pus cells: 20 hpf
epithelial cells: 2 hpf
red blood cells: 0
bacterial cells: 0

Dottore, i risultati , mi disse il medico, furono oligospermia.

Fortunatamente, a marzo del 2012 ci trasferimmo per esigenze lavorative nella capitale, vi sono 2 centri, dicono, specializzati in fertilità.
Rifacciamo quindi lo spermiogramma, premetto che il medico passato non mi consigliò nulla, mi disse solamente di rivolgermi ad un centro di procreazione assistita.
Secondo esame, clinica 1:
data 14/03/2012

volume ( ml ): 2.3 ml
ph: 9.0
liquefaction after 30 minutes: normal
viscosity: normal
appearance: normal
colour: greyish

motility: slow progression 6%, non-progression 23%, immotile 50%
sperm concentration: 17.0 x 10 ( 6 sopra lo 0, scusi non so come scriverlo ) ml
normal forms: 4%
abnormal forms: 96%
head defects: 65%
neck defects: 20%
tail defects: 11%
white blood cells: many
epithelial cells: many
Il risultato ci dissero fu oligo-asteno-teratozoospermia e in piu dissero che mio marito aveva una piccola infezione e diedero ad entrambi una settimana di cura antibiotica.

Cambiamo centro, non le dico le motivazioni perchè me ne vergogno, alla mia domanda sul perchè la morfologia era cosi brutta la dottoressa mi rispose in modo veramente assurdo.

Seconda clinica. 3 maggio 2012
volume: 2.4
viscosity: normal
count ( millions/ml ): 4.800
motiity: normal 38%
progression: good
normal forms: 4%
agglutination: normal
pus/round cells ( millions/ml ):<1 ( normal less than 1.0 )
colour: grey

Risultato oligozoospermia, asthenozoospermia, teratozoospermia.
Qui, in questo centro, feci una isterosalpingografia, con dolori atroci per un risultato negativo, cioè dalle lastre non si è visto nulla, quindi il dottore mi fece una laparoscopia in enestesia totale, mi trovò delle piccole aderenze alle tuba e me le tolse. Dopodichè, ci disse di provare a concepire per un periodo di 3 mesi, se non succedeva nulla mi sarei sottoposta ad una IUI. Cosi successe, il 10 settembre del 2012 feci la IUI, risultata subito positiva, ma con ancora disperazione le dico che alla quinta settimana si interruppe e feci una isterosuzione. Decidemmo di staccare la spina un paio di mesi perchè soprattutto io ero molto stressata. Dopo le feste natalizie, una persona qui mi disse che c'è una ginecologa tedesca che pratica in una clinica modesta. Presi appuntamento, le spiegai la situazione e mi visitò. Mi disse che se volevo potevo fare una IUI nel suo centro, lei stessa me l avrebbe fatta, cosi fortunatamente per la prima volta qualcuno mi fece fare tutti gli esami anche a me, FSH, LH, PROLATTINA, TESTERONE, TSH E ESAME DEL SANGUE COMPLETO. Mio marito quarto spermiogramma. Mi disse di iniziare con il clomid, cosi feci. Al secondo appuntamento con lei, ecografia, 2 follicoli ma non ancora bene maturi. Ci sediamo, mi dice che i miei risultati sono tutti positivi, poi prend in mano lo spermiogramma di mio marito e mi dice che ha una grossa infezione, mi scrive in un foglietto pididimite. Le scrivo i risultati:

data 12 febbraio 2013:

colour: creamy
ph: 8.0
volume: 1.0 mls
pus cells: 25 per h.p.f
motility: 10%
active: 10%
non motile: 85%
morphology: 60% normal
sperm concentration: 13,400,000/ml
total sperm count: 13,400,000 ml/ejaculate
total functional sperm: 1,340,000 ml/ejaculate

Cosi mi dice che assolutamente non posso fare una IUI per via dell infezione e prescive a mi marito una cura i antibotici ( augmentin) per 14 giorni 2 pastiglie al giorno da 625 mg ciascuna.

Mi perdoni, ho riportato i risultati scritti in inglese. Dimenticavo, mio marito fece esami del sangue, ok, ecodoppler che risultò tutto a posto. Mi auguro di essere stata chiara, attendo gentilmente una sua risposta. Grazie infinitamente ancora.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Utente,mi sembra di capire che Suo marito,con uno spermiogramma,spesso,molto deficitario,non abbia mai praticato una terapia di stimolazione,limitandosi a terapie antibiotiche il cui razionle mi sfugge,non esibendo esami colturali positivi per un'infiammazione....ma solo alterazioni delle caratteristiche organolettiche e del numero di leucociti,il cui significato clinico è tuttora discusso.Personalmente,dopo una rivisitazione con un andrologo dedicato,esperto in fisiopatologia della riproduzione,considererei di ricorrere alla PMA.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore, leggo ora la sua risposta. Sono una persona diretta e non le voglio nascondere che non ho capito molto bene quello che dovremmo fare. A suo parere tutti i risultati, 4 spermiogrammi, come possono diagnosticati? Ancora oggi entrambi ce lo domandiamo. A mio marito non hano mai fatto fare altri esami, ad esempio i valori ormonali. Ci hanno fatto solo fare spermiogramma, esame del sangue e ecodoppler. Cosa dovremmo fare quindi? Secondo lei, risulta davvero un infezione da epididimite, e se la risposta è si, lei pena che se con la cura antibiotica l infezione sparisce, lo spermiogramma di mio marito in futuro potrà avere dei miglioramenti cosi da sperare ad un concepimento naturale? In una risposta invece negativa, lei mi consiglia di continuare con la IUI o sarebbe inutile e passare ad una fivet? Mi perdoni, qui mi sento persa. Ancora grazie.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si tratta di essere diretti o meno,la strategia diagnostica va posta dallo specialista,così come quella terapeutica.Ho la sensazione che Suo marito non abbia incontrato un andrologo dedicato,con esperienze certificate nel campo della fisiopatologia della riproduzione e che il caso sia gestito dal solo ginecologo che
"asseconda" i desideri di una coppia molto motivata ma all'oscuro di ogni cognizione tecnica.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Capisco, grazie davvero per la sua disponibilità, questa sera farò leggere a mio marito il tutto, cosi con consapevolezza reciproca cercheremo uno specialista che ci aiuti. Avrò piacere di tenerla informata sull andamento della situazione. Grazie e saluti.
[#7] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Buon giorno Dottore, ritorno da lei con il risultato dello spermiogramma eseguito ier dopo 14 giorni di cura antibiotica. Secondo lei l infezione-infiammazione è passata?

VOLUME: 1.6
VISCOSITY: SLIGHTLY VISCOUS
COUNT ( MILLIONS/ML ): 10.000
MOTILITY: (%): 44.0
PROGRESSION: GOOD
NORMAL FORMS (%): 2.0
PUS/ROUND CELLS ( MILLIONS/ML ): <1
COLOUR: NORMAL
AGGLUTINATION: -
DEBRIS: +

Mio marito sta assumendo acido folico 5mg al giorno e un integratore completo di l-arginina, carnitina, coenzima q 10, tutte le vitamine a, b, c, ecc....
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non vedo segni nè diretti nè indiretti di infezione.Lo spermiogramma è nella media dei precedenti e,quindi,è necessario che segua i consigli dell'andrologo di riferimento.
[#9] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Praticamente una diagnosi riguardo a tutti gli spermiogrammi scritti da me con attenzione e rispetto, restano da diagnosticare sia qui, in Africa, sia da voi in Italia. Ci sono molte persone caro Dottore che si augurano, iscrivendosi a MEDICITALIA, di avere delle risposte concrete da voi tutti specialisti. Le ho riportato tutti gli spermiogrammi effettuati ed ho ottenuto ancora una volta una risposta insoddisfacente. Mi domando quindi, le persone vi scrivono, vi dedicano il loro tempo e vi parlano dei loro problemi, per cosa? Per sentirsi sempre rispondere 'segua i consigli del suo andrologo'?! Forse non ha letto attentamente il mio caso, sono in Africa, in mezzo al nulla....non ci sono specialisti e mi sono iscritta qui per avere la possibilità di essere seguita da specialisti in Italia, di avere un quadro piu chiaro della nostra situazione, e lei, dopo averle scritto il quinto spermiogramma, mi risponde di seguire i consiglio dell andrologo? Quale!??
Saluti.