Utente 247XXX
Salve, l'anno scorso sono stato operato di varicocele e ho fatto una cura antibiotica per presenza di clamidia (non più presente dagli ultimi esami). A metà febbraio ho fatto uno spermiogramma:
Aspetto normale; coagulazione normale; fluidificazione normale; viscosità normale; PH 7.8; volume 1.8; nemaspermi 40 ml; numero totale 72 ml; motilità 10% normale, 0% lenta, 40% discinetica, 50% immobili.
Valutazione microscopica: 3-4 leucociti; 1-2 spermatidi per c.m.; rare emazie; alcuni epiteli; numerosi aggregati cellulari. Batteri.
Morfocitologia: discreta teratozoospermia 20% forme tipiche.
Dopo questo esame il mio medico mi ha detto che devo fare una cura per aumentare la motilità.
Di recente mia moglie ha fatto il test ed è incinta, nel 2011 ha avuto un aborto, ora sono preoccupato se la presenza di questi batteri nello sperma, possa provocare qualche problema.
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro utente lo spermiogramma è sostanzialmente buono ed lo dimostra l avvenuta fecondazione per quanto rigurda i batteri può stare tranquillo non sono causa di possibile aborto